Genova, terremoto: lievi danni in città e a Chiavari COMMENTA  

Genova, terremoto: lievi danni in città e a Chiavari COMMENTA  

Dopo la paura causata del terremoto di venerdì 27 gennaio che ha colpito il nord Italia con epicentro nel Parmigiano, è tempo di quantificare i danni in Liguria.

Leggi anche: Scuola S.Maria ad Nives: #scattalasostenibilità

Fortunatamente non sono stati registrati grossi danni, ma solo qualche piccola crepa in alcuni edifici nel capoluogo e a Chiavari dove, i vigili del fuoco, hanno segnalato di aver riscontrato alcune crepe a muri, e piccoli danni a cornicioni e intonaci.

Leggi anche: “Orestea”: a Eschilo sarebbe piaciuta!


A Genova, in particolare i controlli hanno segnalato alcuni vetri rotti al grattacielo Wtc, crepe e lievi danni alla pavimentazione nella zona di uno dei terminal traghetti.

La maggior parte dei sopralluoghi si sta concentrando nel levante di Genova tra Casarza, Castiglione Chiavarese e Chiavari dove quattro aule di una scuola in via Gagliardo sono state dichiarate inagibili.

Leggi anche

Robofriend
Genova

I robot del Salone Orientamenti

Si è svolta la settimana scorsa il Salone Orientamenti, la più importante iniziativa a livello regionale riguardo le opportunità formative e lavorative sul territorio, organizzato dalla Regione in collaborazione l'Università di Genova, la Camera di Commercio e l'Ufficio Scolastico Regionale. Tema di fondo di questa ventunesima edizione sono state le new skills, le nuove competenze richieste dalle aziende a livello europeo per le quali le istituzioni formative del nostro territorio hanno avviato da alcuni anni progetti innovativi. Non si tratta solo della formazione universitaria, il percorso comincia in maniera più incisiva nella scuola secondaria. Esempio di questo è l’iniziativa avviata Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*