George Clooney protesta per il Sudan e lo arrestano COMMENTA  

George Clooney protesta per il Sudan e lo arrestano COMMENTA  

Che la locuzione ‘troppo bello per essere pensante’ non si addicesse all’attore e regista americano George Clooney, era ormai un fatto assodato. Che però venisse un giorno addirittura arrestato per aver protestato davanti all’ambasciata del Sudan a Washington, proprio non era previsto.

Leggi anche: Incassi al botteghino: il 2015 è l’anno della ripresa per Cinema e Teatro


Clooney manifestava tutta la disapprovazione nei confronti del regime di Omar al-Bashir e della sua scellerata decisione di non far giungere medicinali, cibo e altri beni di necessità nelle zone al confine con la parte meridionale del Paese. Con lui è stato fermato anche il deputato democratico Jim Moran che, essendo appena ritornato da un viaggio in quelle zone, aveva messo al corrente l’attore delle condizioni in cui versa il Sudan e delle uccisioni sommarie perpetrate dal governo, tanto da far pensare a un disegno di pulizia etnica.

Leggi anche: Giubileo della Misericordia: il Papa apre la Porta di San Giovanni in Laterano


Ma l’intento precipuo di Clooney sembra essere quello di sensibilizzare l’opinione pubblica americana e soprattutto il Presidente Obama sulle drammatiche  condizioni di vita dei  sudanesi.

“Entro breve tempo”, sostiene, “si assisterà a un vero e proprio disastro umanitario, se le Autorità non faranno nulla”.

Lorenza Cattadori

Leggi anche

esplosione-treno-merci
Esteri

Treno carico di gas deraglia ed esplode, 5 morti e molti feriti

Disastro ferroviario nel nord est della Bulgaria, dove un treno merci carico di propano-butano, è deragliato ed esploso distruggendo almeno una ventina di edifici. Un incidente gravissimo, avvenuto nei pressi del villaggio di Hitrino, che ha provocato la morte di almeno cinque persone anche se il bilancio è ancor aprovvisorio. I medica locali hanno ricostruito la dinamica dell'incidente: il treno sarebbe uscito dai binari e questo avrebbe provocato la violentissima esplosione, che ha a sua volta causato il crollo di diversi edifici. Le persone decedute sarebbero state sepolte dalle macerie e vi sarebbero anche 25 feriti, alcuni dei quali in Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*