George Clooney protesta per il Sudan e lo arrestano - Notizie.it

George Clooney protesta per il Sudan e lo arrestano

Attualità

George Clooney protesta per il Sudan e lo arrestano

Che la locuzione ‘troppo bello per essere pensante’ non si addicesse all’attore e regista americano George Clooney, era ormai un fatto assodato. Che però venisse un giorno addirittura arrestato per aver protestato davanti all’ambasciata del Sudan a Washington, proprio non era previsto.

Clooney manifestava tutta la disapprovazione nei confronti del regime di Omar al-Bashir e della sua scellerata decisione di non far giungere medicinali, cibo e altri beni di necessità nelle zone al confine con la parte meridionale del Paese. Con lui è stato fermato anche il deputato democratico Jim Moran che, essendo appena ritornato da un viaggio in quelle zone, aveva messo al corrente l’attore delle condizioni in cui versa il Sudan e delle uccisioni sommarie perpetrate dal governo, tanto da far pensare a un disegno di pulizia etnica.

Ma l’intento precipuo di Clooney sembra essere quello di sensibilizzare l’opinione pubblica americana e soprattutto il Presidente Obama sulle drammatiche condizioni di vita dei sudanesi.

“Entro breve tempo”, sostiene, “si assisterà a un vero e proprio disastro umanitario, se le Autorità non faranno nulla”.

Lorenza Cattadori

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche