Germania, cinema boicottano Avengers 2

Attualità

Germania, cinema boicottano Avengers 2

Gli Avengers sono il gruppo di superoi (con supeproblemi) più forte della storia, ma a sbarrar loro la strada ci si è messo un gruppo di proprietari di cinema tedeschi indipendenti, cioè non parte delle grandi catene distributive. Avengers: Age of Ultron, secondo capitolo della serie dedicata agli Avengers e tassello della complessa saga cinefumettistica targata Marvel/Disney, è uscito la scorsa settimana nei cinema mondiali, incassando ovunque. In Germania, dove il botteghino ha già quasi toccato quota 10 milioni di euro, però esercenti cinematografici indipendenti hanno deciso di boicottare la megaproduzione firmata da Joss Whedon. Motivo, la scelta della Disney (che distribuisce il film) di aumentare la percentuale di incassi trattenuta, passando dal 47,7% al 53%. Un sacrificio tollerabile per le grandi catene di distribuzione, ma non per i piccoli esercenti che potrebbero far fronte al salasso solo aumentando il prezzo del biglietto, con il rischio di allontanare il pubblico. Da qui, appunto, la mossa di boicottare il film.

“Siamo spaventati in particolare per i cinema della Germania dell’Est – ha detto un portavoce della protesta – Quando i prezzi aumentano nasce un problema, molti cinema potrebbero chiudere”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche