Gestione affitti brevi periodi come funziona - Notizie.it
Gestione affitti brevi periodi come funziona
Guide

Gestione affitti brevi periodi come funziona

Le ragioni per cui si sceglie di vivere in affitto sono diverse e ad ogni esigenza è legata spesso anche una tipologia di contratto per regolamentare l’accordo tra affittuario e affittante. Possiamo, infatti, aver bisogno di affittare un appartamento per un lungo periodo di tempo o per un breve periodo.

Nell’articolo oggi ci occuperemo specificatamente degli affitti a breve periodo. Cosa sono? E come funzionano?

Per affitto breve si intende l’affitto di un appartamento per un periodo di tempo non superiore ai 18 mesi. In questo caso, esistono diverse tipologie di contratto che si distinguono dal contratto d’affitto standard.

Secondo la normativa attualmente in vigore, il contratto che regola gli affitti brevi è flessibile nella definizione degli obblighi, i doveri e le condizioni di pagamento che sono a discrezione di locatore e locatario. Nel contratto è obbligatorio poi specificare la motivazione dell’affitto. Ad esempio, se per motivi di studio o di svago.

Ad ogni esigenza si associa una specifica tipologia di contratto.

Per non divagare molto, oggi ci concentriamo sui casi più comuni di affitto breve: quello per motivi turistici e quello per motivi transitori. Rientrano in quest’ultima categoria le esigenze di studio e di lavoro.

Leggi anche: Come affittare giornalmente

Gli “Affitti brevi di natura turistica” riguardano i locatari in visita di piacere e i locatori che non sono tali a livello professionale. In tutti questi casi si può stipulare, ad esempio, un contratto weekend o un contratto casa vacanze, stipulato comunque per periodi non superiori ai 30 giorni. Questa tipologia di contratto non richiede obblighi di imposte e simili, a meno che chi affitta non svolge il compito in maniera professionale.

Gli “Affitti brevi di natura transitoria” riguardano tutte quelle persone che, seppur affittando un appartamento per un breve periodo di tempo, questo supera comunque i 30 giorni. In questi casi è necessario stipulare un vero e proprio contratto per molti versi simili al contratto standard.

E per farsi aiutare nella gestione dell’affitto c’è Guesthero: è un servizio completo di gestione per affitti a breve termine.

Un team dedicato che si occupa di ogni aspetto del processo di affitto – annuncio online, ottimizzazione prenotazione, selezione ospite, check-in e check-out, fornitura biancheria bagno e camera e della pulizia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*