Ghilarza, allevatore ucciso a fucilate

Sardegna

Ghilarza, allevatore ucciso a fucilate

Nuovo episodio di cronaca nera in Sardegna. Un allevatore di 65 anni, Gianni Porcu, ex dipendente dell’Enel, e’ stato infatti ucciso con una fucilata alla testa nelle campagne di Ghilarza (Oristano).

L’uomo è stato freddato mentre si trovava nel suo podere, in localita’ San Serafino, dove custodiva il suo bestiame. Sul luogo sono intervenuti i carabinieri della locale Compagnia, il magistrato di turno ed il medico legale. Si tratta del terzo omicidio nell’Oristanese dall’inizio dell’anno, sempre nel mondo agro-pastorale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...