Ghirlande nuziali indiane

Matrimonio

Ghirlande nuziali indiane


Quando le coppie indiane si sposano con un matrimonio tradizionale, si scambiano delle lunghe ghirlande floreali, in una cerimonia chiamata “Jaimala”, conosciuta anche come scambio delle ghirlande. La Jaimala simboleggia il rispetto reciproco della coppia e la loro promessa di accettarsi l’uno con l’altro. Le ghirlande nuziali sono fatte di fiori dai vibranti colori, intrecciate saldamente insieme per il massimo impatto visivo, e sono una parte colorata e profumata del matrimonio indiano. Comprare una ghirlanda nuziale indiana presso un fiorista può essere dispendioso, ma potete comprare dei fiori e realizzare voi stessi la ghirlanda.

Istruzioni

1 Misurate e tagliate il filo a una lunghezza doppia rispetto a quella desiderata per la ghirlanda, più 30 cm (per esempio, per una ghirlanda di 122 cm, tagliate un pezzo di filo di 274 cm). Infilate un filo dentro la cruna di un ago e tirate finché entrambi i lati non saranno delle stessa lunghezza.

Legate le estremità libere insieme, con un nodo molto grande a 7 cm dalla fine.

2 Tagliate le teste dei garofani alla base degli steli

3 Inserite l’ago attraverso il centro di un garofano, dallo stello fino al centro del fiore. Spingete gentilmente il fiore verso il basso, fino a raggiungere il nodo. Inserite l’ago attraverso il garofano successivo, dallo stelo fino al centro del fiore e spingete il secondo fiore, fino ad attaccarlo al primo. Ripetete l’operazione finché non avrete 24 fiori (o metà del totale che starete usando) infilati in un filo.

4 Inserite l’ago attraverso il centro del garofano successivo, dal fiore giù fino alla fine dello stelo; spingetelo giù per il filo, finché non sarà attaccato al fiore precedente, fiore contro fiore. Continuate così, infilando fiori dalla parte della ghirlanda con i fiori, finché non avrete infilato tutti i fiori. Assicuratevi che siano compatti: dovrebbero rimanere 3.62 di filo all’estremità della ghirlanda.

5 Legate insieme i fili all’estremità della ghirlanda fermamente, in modo da formare un cerchio; fate un doppio o un triplo nodo ai fili.

Tagliate le estremità libere del filo. Inumidite i fiori con dell’acqua e teneteli in un posto fresco e buio, finché non sarà il momento di indossarli.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche