Giallo di Avetrana: ergastolo per Cosima e Sabrina COMMENTA  

Giallo di Avetrana: ergastolo per Cosima e Sabrina COMMENTA  

Sono serviti 4 giorni di clausura totale ai giudici della Corte di Assise di Taranto per esaminare gli oltre 20 mila allegati del processo ed alla fine ecco il verdetto: Sabrina Misseri e Cosima Serrano sono colpevoli dell’omicidio della piccola Sarah Scazzi e pertanto vanno condannate all’ergastolo.

Per lo zio Michele Misseri, accusato di occultamento di cadavere, condanna a nove anni. Totalmente soddisfatti i pm Mariano Buccoliero e l’aggiunto Pietro Argentino che avevano chiesto proprio l’ergastolo.

Disperazione invece per le due imputate che si sono sempre proclamate estranee all’omicidio. Alla fine Misseri, noto per le sue molteplici e discordanti versioni è stato imputato per il solo occultamento del corpo nel pozzo della campagna pugliese: pena richiesta, nove anni.

É auspicabile che adesso, dopo tanto clamore e dopo tanto doloroso parlare, su questa drammatica vicenda possa finalmente calare il dovuto, pietoso silenzio.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*