Gianello ammette tentata combine su Sampdoria Napoli: «Cannavaro e Grava mi dissero di no» COMMENTA  

Gianello ammette tentata combine su Sampdoria Napoli: «Cannavaro e Grava mi dissero di no» COMMENTA  

20120417-093746.jpg

Matteo Gianello, da tempo sospettato di essere coinvolto nello scandalo calcioscommesse fa alcune ammissioni sull’incontro Sampdoria Napoli del 2010 e vinto dai doriani per 1 a 0, con gol di Pazzini.

Una vittoria fondamentale per l’accesso alla Samp ai preliminari di Champions League. In quell’occasione – come riporta la Gazzetta dello Sport – ci fu un tentativo di combine ma, l’affare non sarebbe andato in porto.

Qualcuno nello spogliatoio, però, sapeva. Gianello, come ha ammesso davanti al Dott. Giovanni Melillo della Procura di Napoli, parlò con Cannavaro e Grava per sfruttare la loro influenza nello spogliatoio e truccare l’incontro.

Il no dei due atleti fu netto. Se quanto raccontato da Gianello dovesse trovare riscontro, i due calciatori sarebbero responsabili di “omessa denuncia”.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*