Gianluca Grignani: urla e attacchi di panico vicino a casa, soccorso COMMENTA  

Gianluca Grignani: urla e attacchi di panico vicino a casa, soccorso COMMENTA  

Attacchi di panico ed una probabile intossicazione etilica per Gianluca Grignani. E’ accaduto oggi intorno alle 18, quando il cantante è stato soccorso vicino alla chiesa parrocchiale di San Colombano al Lambro, a poca distanza dalla sua abitazione. Grignani avrebbe urlato in mezzo alla strada, per motivi sconosciuti, dicendo poi di voler parlare con i carabinieri. I familiari del musicista hanno allertato i sanitari del 118 che lo hanno trovato in forte stato di eccitazione e hanno cercato di calmarlo, mentre sul posto sopraggiungevano anche i carabinieri.


Il cantante, che ha rilasciato un nuovo album per festeggiare i 20 anni di carriera, ‘Una strada in mezzo al cielo’ (in uscita domani), è stato accompagnato in ospedale a Codogno in ambulanza; non è chiaro se la ragione sia da ricondurre ad intossicazione etilica, come inizialmente comunicato.

Poco fa sulla pagina Facebook dell’artista è stato postato un messaggio: “Gianluca ha avuto degli attacchi di panico, causati dal forte stress di questo periodo per l’uscita del nuovo disco, che sarà pubblicato domani.

Ora già va molto meglio”, andando dunque a smentire che il rocker brianzolo sia finito in ospedale a causa di intossicazione etilica.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*