Gianluca Vacchi nei guai: il re dei social ha debiti per 10 milioni, pignorate barche e ville

Gianluca Vacchi nei guai: il re dei social ha debiti per 10 milioni, pignorate barche e ville

Gossip e TV

Gianluca Vacchi nei guai: il re dei social ha debiti per 10 milioni, pignorate barche e ville

gianluca vacchi

Barche, ville ed azioni pignorate a Gianluca Vacchi: il re di Instagram avrebbe un debito di almeno dieci milioni di euro

Non è tutto oro quel che luccica: e a quanto pare anche un personaggio come Gianluca Vacchi, che gode di ben dodici milioni di follower, verserebbe in problemi finanziari di un certo rilievo. Almeno stando a quanto riportato da Qn, che parla di debiti del ‘ballerino-social’, per almeno dieci milioni di euro e di alcuni pignoramenti, da parte delle banche, già eseguiti negli ultimi giorni. E così Vacchi, che solo pochi giorni fa ha spento 50 candeline celebrando il suo completanno con una festa di super lusso, si sarebbe visto portare via una serie di possedimenti come barche e ville, ma anche di azioni, per andare a coprire parte del debito legato, stando a quanto riportato da Qn, La Nazione ed il Resto del Carlino, dal mancato rimborso di un finanziamento, che ammonterebbe proprio a dieci milioni, alla sua finanziaria First investiments.

E così il re di Instagram, amato e odiato per i suoi balletti provocanti a petto nudo, mostrando addominali scolpiti e sempre al fianco di belle donne, non starebbe passando un periodo propriamente roseo: La First Investments sarebbe stata acquisita dal Banco Bpm in seguito alla fusione degli istituti di Milano e Verona e quel prestito risalente al 2008 dovrà ora essere interamente restituito da Vacchi.

Stando a quanto riportato da Il Fatto Quotidiano due rate, pari a due milioni di euro, sarebbero già state restituite ma dalla terza rata in poi, pari a due milioni di euro e con scadenza il 31 dicembre 2015, Vacchi non avrebbe più versato il dovuto.

vacchi

Scattano le azioni esecutive della banca, iniziati i pignoramenti dei beni di Vacchi

Gianluca Vacchi è azionista e membro del cda della Ima, nota azienda bolognese del settore del packaging con un fatturato, nel 2016, pari a 1,3 miliardi di euro ed oltre 5mila dipendenti. Vacchi è, analizzando la documentazione, socio di maggioranza assoluta della Cofiva Spa, che controlla la Cofiva Sa, società con sede in Lussemburgo e che che custodisce il 24,5% della SoFiMa, la quale controlla il gruppo Ima, che si occupa di confezionamento di cosmetici, farmaci e alimentari e che negli ultimi giorni ha chiesto la quotazione a piazza affari per la controllata Gima TT, azienda specializzata nel confezionamento di sigarette a rischio ridotto che controlla Ima al 70%.

Gianluca Vacchi 2

Critiche e battute contro Vacchi sulla sua pagina Instagram

I ricavi di Gima TT, fondata nel 2012, ammontano per il2016 a circa 100 milioni di euro vantando tra i suoi clienti anche Philip Morris.

Ima nei mesi scorsi è intervenuta per precisare che, pur essendo Vacchi azionista e membro del Cda, non ha deleghe per occuparsi della gestione aziendale e che per diversi anni ha svolto la sua attività di imprenditore al di fuori del contesto Ima. Resta il fatto che per il re dei social, nonostante i 5 milioni di euro l’anno, il momento non è facile e non è da escludere che nuovi pignoramenti possano essere eseguiti nelle prossime settimane. Intanto sulla sua pagina facebook gli haters si sono scatenati, commentando gli ultimi video e scatti del ballerino con una serie di critiche legate al suo maxi indebitamento.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche