Gianna Gancia: “L’interesse dei giovani una speranza per il domani della Granda” COMMENTA  

Gianna Gancia: “L’interesse dei giovani una speranza per il domani della Granda” COMMENTA  

Cuneo – “Desidero ringraziarvi – ha detto Gianna Gancia – assieme ai vostri insegnanti per questa visita che coincide con il termine delle lezioni e che rappresenta per voi un primo incontro con le istituzioni, in linea con la necessaria sensibilizzazione dei più giovani alla vita amministrativa e politica del nostro territorio”.

Chiusura dell’anno scolastico in Provincia per gli alunni delle classi quinte (sezioni A, B e C) della Scuola elementare Edoardo Mosca di Bra, protagonisti di una visita all’Ente di Corso Nizza a Cuneo. Guidati dagli insegnanti Gianni Rinaudo, Flavia Cigliutti, Giovanna Verrua, Elda Franco, Agata Comandè, Graziella Messa, Ornella Ravera e Sara Mellino i ragazzi hanno incontrato la presidente della Provincia ed il consigliere provinciale Pio Giverso.

All’ordine del giorno della riunione nella sala del Consiglio provinciale del Centro Incontri il funzionamento dell’Ente, a partire da tempi e modalità di riunione del Consiglio e delle Commissioni consiliari. Non solo Provincia, però, tra gli argomenti affrontati su richiesta dei ragazzi. Le domande hanno riguardato rapporti con la Regione, fondazione e sviluppo dell’Unione Europea, oltre a temi di estrema attualità, quali le conseguenze ed e risultati dell’astensione dalle urne e le modalità di voto per i cittadini stranieri.

“Domande estremamente pertinenti – ha aggiunto Gancia – che dimostrano l’ottimo lavoro formativo svolto dagli insegnanti e l’interesse che l’attualità riveste per i ragazzi. Un interesse che, proprio perché nutrito da piccoli cittadini, fa ben sperare per il domani della nostra provincia Granda”.

L'articolo prosegue subito dopo

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*