Giappone commemora 2° Anniversario dello Tsunami

Esteri

Giappone commemora 2° Anniversario dello Tsunami

Il Giappone ha commemorato con un minuto di silenzio il secondo anniversario del sisma e conseguente tsunami dell’11 marzo 2011, che ha provocato quasi 19mila tra vittime e dispersi nella peggiore catastrofe naturale mai subita dal paese del Sol levante.

Il sisma devastò soprattutto il nord-est dell’arcipelago, seguito dallo tsunami e dall’incidente alla centrale nucleare di Fukushima.

L’intero Paese, con le bandiere a lutto, si e’ fermato alle 14:46 (le 6:46 in Italia), orario della scossa di magnitudo 9 verificatasi al largo della costa orientale del nordest del Paese, il Tohoku, che ha generato un maremoto con onde alte fino a superare i 40 metri.

Ammontano a quasi 19.000 le vittime e i dispersi di una delle peggiori tragedie del Sol Levante.
Il governo ha organizzato una cerimonia nazionale a Tokyo, alla presenza dell’imperatore Akihito e dell’imperatrice Michiko. Numerose cerimonie in memoria delle vittime sono state organizzate anche lungo la costa pacifica.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...