Giardino da appartamento: si può! COMMENTA  

Giardino da appartamento: si può! COMMENTA  

giardino da appartamento si può
giardino da appartamento si può

Avete sempre sognato di avere un giardino in casa, ma non sapete da che parte cominciare? Ecco i semplici consigli per far invidia ai vostri vicini!

A chi non è capitato di guardare con invidia qualche meraviglioso balcone con edera arrampicante ed un piccolo prato caratteristico perfettamente curato! Non scoraggiatevi un giardino interno è possibile, anche in un piccolo studio! Seguite questi passi ed in un batter d’occhio vi ritroverete a passeggiare nel giardino delle meraviglie senza tempo, proprio a casa vostra!

 1. Scegliere il tipo di giardino

Ad ognuno il suo. Dalle piante grasse infilate nei legnetti all’orto di verdure autosufficiente. Vorreste svegliarti circondati dai fiori ogni mattina? Aggiungere spezie fresche ai vostri piatti? Detto fatto: scegliete il tipo di giardino che preferite e curatelo.

2. Selezionare le piante in base alla luce del vostro appartamento

Il cielo è l’unico limite per il vostro giardino interno ad eccezione della luce naturale del vostro appartamento. Prima di scegliere un determinata tipologia di pianta, assicuratevi che dalle finestre passi la luce necessaria a poterla sostenere ( per esempio, l’esposizione ad est garantisce meno luce). In genere, le migliori dieci piante da appartamento sono queste: Epipremnum Aureum, pianta serpente (Sansevieria Trifasciata), pianta zz (Zamioculcas Zamiifolia), pianta di ferro (Aspidistra Elatior), Cactus (Cactaceae),  Piante grasse,  pianta ragno (Chlorophytum Comosum), Bamboo,  Ficus Benjamin, Spatafillo (Spathiphyllum Wallisii).

Ma anche nel caso in cui siate praticamente senza finestre, non perdete le speranze. Avete ancora delle speranze di poter crescere un piccolo santuario.

3. Trattate i vostri porta piante come Home Decor

Ogni vaso in cui le vostre piantine si sentono a casa, deve avere uno scopo preciso in un piccolo spazio. Componete i pezzi del vostro puzzle facendo attenzione che ognuno apporti atmosfera al vostro ambiente e non crei confusione. Per esempio, create delle fioriere di cemento minimaliste.

4. Sapere quando rinvasare

Se desiderate mantenere le vostre piante sane e felici a lungo, assicuratevi di rinvasarle ogni anno. Questo accorgimento impedirà alle radici di marcire ed eviterà e altri problemi legati alla crescita. Sarà anche un’occasione per rinfrescare le fioriere

5. Nascondete il vostro terriccio in un posto ordinato

Non sapete dove riporre il terriccio per avere meno disordine, ma per mantenerlo facilmente accessibile al bisogno? Provate a trasformare un semplice mobiletto in una casa segreta per il vostro terreno.

6.Desiderate un giardino manutenzione zero? Prova le piante Tillanzia

Vi spaventa l’idea di prendervi continuamente cura del vostro giardino? Provate alcune tipologie di Tillanzia. Scoprirete che non solo sono estremamente economiche, ma possono vivere quasi ovunque e non sono impegnative da curare. Basta spargerle in giro per casa ed il gioco è fatto.

L'articolo prosegue subito dopo

7.Non lasciate che il pollice nero vi scoraggi

Se tutti questi consigli non sono serviti per trasformarvi in pollici verdi, non dubitate delle vostre potenzialità. Di seguito vi suggeriamo le 5 piante a prova di pollice nero:

  1. pianta zz
  2. filodendro
  3. albero della gomma
  4. pianta serpente
  5. pachira acquatica

Mai rinunciare al sogno di avere un giardino!

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*