Gigi Sabani: Vallettopoli raccontata da Il Labirinto

News

Gigi Sabani: Vallettopoli raccontata da Il Labirinto

GIGI SABANI
GIGI SABANI

Ieri, su Rete 4 la puntata di “Il labirinto-Storie di ordinaria in-giustizia”, dedicata alla vicenda giudiziaria che colpì il conduttore Gigi Sabani.

Nel 1996 scoppia la famosa Vallettopoli. Al centro della vicenda, la scuola per modelleCelebrità” di Biella, che avrebbe ospitato incontri sessuali tra le ragazze e gli uomini di spettacolo in cambio di un contratto in TV. Gigi Sabani fu accusato di truffa a fini sessuali e induzione alla prostituzione e con questa accusa viene arrestato all’alba del 18 giugno 1998. L’accusa arriva dalla minorenne Katia Duso, aspirante showgirl, che racconta al pm di approcci sessuali con Sabani, a Roma, nell’estate 1995, in cambio della promessa di un aiuto per lavorare nello spettacolo.

Sabani viene condannato a trascorrere 13 giorni agli arresti domiciliari e poi viene scarcerato il 1 luglio dello stesso anno. Presenta denuncia per abuso d’ufficio nei confronti di Chionna. Il 13 febbraio 1997 arriva la richiesta di archiviazione nei suoi confronti e il gip di Roma, su richiesta del pm Pasquale Lapadura, il 18 febbraio 1997 archivia il procedimento.
Al termine della vicenda, l’immagine di Sabani risulta “rovinata” e il presentatore viene prosciolto senza arrivare al processo.

A raccontarci del conduttore, morto per un infarto all’età di 54 anni sarà la sua ultima compagna Raffaella Ponzo e insieme a lei anche la sorella Isabella, Valerio Merola, Jerry Calà, Vincenzo Siniscalchi, Don Santino Spartà, Natalino Candido, Piero Sansonetti, Piero Tony.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche