Giocare attraverso gli anni - Notizie.it

Giocare attraverso gli anni

Videogiochi

Giocare attraverso gli anni


Dalle origini ai tempi moderni, i videogiochi si sono trasformati in una delle forme di intrattenimento più popolari del mondo. La mia prima esperienza è stata sul Nintendo, prima di essere iscritto alle scuole elementari. I videogiochi sono presto diventati il mio passatempo preferito. Trascorrevo giorni, notti e interi fine-settimana a giocarci, soprattutto a Super Mario Bros. 3. I folletti di pixel, le luci e i suoni erano diversi da tutto ciò che avevo visto prima di allora. Era come se qualcuno avesse fuso libri, film e musica in un’unica esperienza interattiva, della quale nient’altro era all’altezza.

Super Mario Bros. 3 uscì più o meno contemporaneamente alla mia prima esperienza di gioco. Diventò rapidamente uno dei videogiochi preferiti della mia generazione. Il gioco prendeva pesantemente spunto dall’originale Super Mario Bros. (per console, non quello delle sale giochi), pur restando un’esperienza unica e indipendente. Ciascun nemico aveva qualcosa di nuovo da offrire e movimentava il gioco in modi inaspettati.

Ogni mondo era drasticamente diverso dai precedenti e richiedeva un’attenzione particolare da parte dei giocatori. Se combinati, i nemici e gli ostacoli in Super Mario Bros. 3 creavano una delle esperienze più esilaranti e stimolanti che il Nintendo abbia mai offerto. E’ stato un successo planetario fin dall’inizio e ad oggi rimane uno dei videogiochi migliori e più venduti al mondo. Oltre vent’anni dopo, il gioco tiene ancora bene e non è solo merito della nostalgia.

All’inizio dei miei tentativi di gioco, volevo sempre raggiungere un nuovo obiettivo ogni volta che giocavo, senza essere ossessionato dalla voglia di completare il gioco. Il divertimento veniva dal gioco in generale, piuttosto che da altri fattori quali la trama e lo sviluppo dei personaggi, che potevano tranquillamente essere visti come del tutto irrilevanti. Ero terribile, comunque. Semplici cose come saltare al momento giusto o uccidere i nemici finivano spesso e volentieri in un disastro.. Il divertimento del gioco, tuttavia, non è mai stato intaccato da questi fattori.

Cadere dallo stesso punto per la duecentesima volta e iniziare di nuovo il gioco daccapo non era meno divertente che superare una zona particolarmente insidiosa e passare a sezioni che non avevo mai visto prima di allora.

Con il passare degli anni, le mie abitudini di gioco sono rimaste grossomodo le stesse, ma i miei interessi si sono evoluti fino ad abbracciare generi diversi. Ho trovato molte novità così come vecchi giochi ai quali non avevo mai giocato estremamente interessanti. Anche rigiocare a vecchi giochi, come Super Mario Bros. 3 è una bomba. Ci sono giorni in cui rimango seduto per ore a giocare a uno o più videogiochi. Per me, è più di un passatempo, è una delle migliori forme di intrattenimento che abbia mai provato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

invenzione dell'aeroplano
Tecnologia

Chi ha inventato l’aereo?

19 ottobre 2017 di Notizie

Nonostante l’invenzione dell’aeroplano sia da attribuire ai fratelli Wright, la sua storia è molto più travagliata e interessante. Scopriamo, allora, qualche informazione in più sugli antenati dei nostri voli.