Giocatori più forti della storia della Juventus

Giocatori più forti della storia della Juventus

Calcio

Giocatori più forti della storia della Juventus

juventus

La Juventus è la squadra più vincente del campionato italiano. Scopri quali sono i giocatori più forti che hanno militato in questa gloriosa squadra.

La Juventus Football Club, nota anche come Juventus, o più semplicemente come Juve, è un’importante squadra di calcio con sede a Torino. Fu fondata nel 1897 da un gruppo di studenti torinesi con il nome di Sport-Club Juventus. Con questa maglia nella sua lunga e gloriosa storia, impreziosita da 33 scudetti, hanno giocato davvero tanti campioni.

Campioni delle Juventus

La Juventus è senza dubbio la squadra più titolata in Italia grazie ai suoi 33 scudetti. Inoltre rappresenta la squadra italiana con il maggior numero di tifosi in Italia e nel mondo. Inoltre, proprio grazie a questa storia vincente, in questo club hanno giocato alcuni tra i giocatori più forti al mondo. Basta pensare che solamente nel 2015 ben 5 giocatori bianco neri sono stati inseriti nella classifica dei 50 giocatori migliori al mondo. Si trattava di Buffon, Pogba, Chiellini, Bonucci e Alvaro Morata. Curioso notare come di questi giocatori solamente il capitano Buffon e il difensore Chiellini siano rimasti ancora nella Juventus.

Come facilmente pronosticabile, a guidare la classifica da molti anni, è Leo Messi del Barcellona, seguito da Cristiano Ronaldo del Real Madrid.

Gigi Buffon

Gigi Buffon è attualmente il capitano della Juventus e della Nazionale Italiana. Inoltre è sicuramente uno dei giocatori più forti che abbia militato nel club bianco nero. Ha iniziato la sua carriera in una scuola calcio di Carrara, suo città di nascita. Nel 1991, quando aveva appena 13 anni, viene acquistato dal Parma per 15 milioni. Inizialmente, cosa molto interessante e curiosa, viene impiegato come centrocampista. Solamente a 16 anni inizia il suo ruolo di portiere. Nel 2001 viene acquistato dalla Juventus per 75 miliardi di lire. Grazie alle sue parate e alla sua grinta sin da subito inizia a diventare uno degli idoli dei tifosi. Per questo motivo è riuscito a conquistarsi con pieno merito la fascia di capitano.

Alex Del Piero

Alessandro Del Piero è stato uno dei bomber più forti e prolifici italiani.

Basta pensare che è secondo solo a Piola nella classifica dei migliori attaccanti italiani di tutti i tempi con ben 346 goal. Alex inizia la sua carriera nel Padova ma nel 1993, su suggerimento di Boniperti, viene acquistato dalla Juventus per cinque miliardi. Il suo attaccamento a questa maglia lo ha dimostrato chiaramente quando ha deciso, nonostante le numerose offerte, di scendere a giocare in serie b con la Juventus dopo lo scandalo di Calciopoli.

Michel Platini

Michel Platini, ex presidente della Uefa, è stato uno dei centrocampisti più forti del club bianconero. Ha iniziato la sua carriere in molte squadre francesi, come Nancy e Saint Etienne, prima di essere acquistato nel 1982 dalla Juventus. Con il club di Torino riesce a vincere immediatamente la classifica dei capo cannonieri e la Coppa delle Coppe. In tutta la sua carriera è riuscito a vincere ben 3 palloni d’oro. Ha annunciato il ritiro dal campo nel 1986 per dedicarsi a una breve carriera da allenatore.

Dopo questa breve parentesi decide di diventare, con successo, un dirigente sportivo.

Fabio Cannavaro

Fabio Cannavaro è stato uno dei migliori difensori centrali che l’Italia abbia mai avuto. Ha iniziato la sua carriera sportiva nella sua città natale, Napoli, per trasferirsi però ben presto al Parma dove è rimasto per sette anni diventando anche capitano della squadra. In Emilia durante queste stagioni ha contribuito in maniera decisiva alla vittoria di due Coppe Italia e una Coppa Uefa. Nel 2002 viene acquistato dall’Inter per circa 22 milioni di euro.

La sua avventura nel club di Milano dura però solamente due anni perché nel 2004 viene acquistato dalla Juventus dell’allora allenatore Fabio Capello. Con questa maglia è riuscito a vincere da protagonista lo scudetto poi successivamente revocato con Calciopoli. Nel 2006, con la discesa in serie b del club bianconero, decise di trasferirsi al Real Madrid. Ma il richiamo dell’Italia era troppo forte e così, dopo 3 anni di assenza, nel 2009 ritorna a giocare nella Juventus.

Giampiero Boniperti

Giampiero Boniperti è stato uno dei simboli della Juventus oltre che un meraviglioso e prolifico attaccante.

Attualmente ricopre la carica di presidente onorario del club bianconero. Il tratto caratteristico principale di questo giocatore è quello di avere legato il suo nome sempre e comunque a quello del club di Torino. Per questo motivo, immediatamente dopo il suo ritiro dal campo giocato, è diventato un dirigente del club fino all’inizio degli anni 90 quando ha accettato l’incarico di diventare capo delegazione dell’Italia durante i Mondiali del 1990. Dopo lo scandalo di Calciopoli ha accettato di ritornare alla Juventus per contribuire in maniera seria e importante alla ricostruzione della squadra.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche