Giochi per Mac di guerra

Tecnologia

Giochi per Mac di guerra

Mac

I serissimi utenti Mac sembrano avere un debole per i war games. Quali sono i prodotti migliori per il loro apparecchio?

Considerato da sempre il personal computer “da lavoro”, meno incline alle frivolezze da PC. Ciononostante, il comparto videogiochi per utenti Mac è sufficientemente nutrito. Chi ha indagato da vicino sull’argomento ha concluso che gli acquirenti di Mac, nel loro tempo libero, preferiscono dedicarsi soprattutto ai war simulator. Vediamo allora quali sono i migliori giochi di guerra per Mac attualmente sul mercato.
– Del primo abbiamo già parlato: Call of Duty 4: Modern Warfare è uno dei must per quanto riguarda il genere. Malgrado gli anni sul groppone, grazie a un sapiente lavoro di restauro e aggiornamento si mantiene magnificamente, anche in virtù dell’attualità dei temi affrontati.
Call of Duty 4: Black Ops. Stavolta si tratta di guerra fredda, in un’atmosfera rétro che rimanda ai romanzi di Ian Fleming o Ken Follett.

La giocabilità è meno spiccata di quella di Call of Duty 4: Modern Warfare, ma la grafica e il sonoro hanno qualità assolutamente cinematografiche.
Counter-Strike: Global Offensive. Sparatutto in prima persona, ha un incedere molto classico e poco innovativo. Ma la giocabilità è assicurata, e non è detto che l’essenzialità dell’impianto grafico non sia un vantaggio.
Besiege. Uno dei più originali. Per ora ci sono quindici missioni a disposizione, ma altre sono in arrivo. Per portarle a termine, il giocatore dovrà costruire delle micidiali macchine da guerra, utilizzando i componenti a disposizione. Divertente e intuitivo, anche in assenza di un tutorial, offre la possibilità di scatenare la propria creatività nel costruire congegni tanto improbabili quanto distruttivi.
This War of Mine. Altro videogioco particolarmente innovativo, anche per il punto di vista adottato. Non si impersona un soldato o un altro professionista della guerra, ma ben tre civili, da gestire e far sopravvivere all’interno di un edificio semidistrutto mentre fuori dilaga la guerra.

Procurarsi cibo e medicine sarà tutt’altro che facile. Degno di nota anche il messaggio antimilitarista di cui il videogioco si fa carico.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche