Il dramma delle spose bambine COMMENTA  

Il dramma delle spose bambine COMMENTA  

bambine indiane pronte per il matrimonio

Per la Giornata Internazionale delle Bambine il mondo ha deciso di portare allo scoperto il dramma delle spose bambine: una realtà distante culturalmente da noi occidentali, ma che si consuma quotidianamente in Africa, America Latina, Asia.


A queste ragazzine viene negata l’infanzia e sono vendute da chi avrebbe dovuto proteggerle a uomini molto più anziani di loro o a parenti (per conservare il corredo genetico) per i quali sono fattrici e serve.


L’UNICEF ha calcolato che circa 700.000 donne in tutto il mondo si sono sposate minorenni, e se già questo non bastasse bisogna tener conto che i bambini nati da queste ragazzine corrono il 60 per cento in più il rischio di morire durante il primo anno di vita.


Molte di loro non chiedono altro che di attendere la fine della scuola ma non hanno alcun controllo sulla loro volontà e molto raramente capita che possano tornare sui banchi dopo l’eventuale gravidanza, con tutto quello che ne consegue per l’istruzione e la libertà.

L'articolo prosegue subito dopo


Crescono aspettando che il mondo si accorga di loro e sperando che si faccia qualcosa per cambiare questa incivile situazione.

La Giornata Internazionale delle Bambine può dar voce a questa sofferenza e, forse, in qualche modo se non risolverla, mitigarla.

 

 

Leggi anche

1 Trackback & Pingback

  1. Il dramma delle spose bambine | Braincell

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*