Ogni giorno 34 km a piedi per andare a lavoro. Dopo un anno, la svolta che cambia la vitaCOMMENTA

Ogni giorno 34 km a piedi per andare a lavoro. Dopo un anno, la svolta che cambia la vita.Ogni giorno 34 km a piedi per andare a lavoro. Dopo un anno, la svolta che cambia la vita.

James Robertson è un operaio statunitense così povero da essere costretto ad andare a lavoro a piedi, percorrendo ogni giorno 34 chilometri da casa sua al posto di lavoro, senza l’ausilio di un’autovettura o di un mezzo pubblico. Oggi la sua vita è decisamente cambiata grazie alla generosità del web. Il giovane Evan Leedy, una volta conosciuta la storia del povero James, ha deciso di aprire una raccolta fondi per aiutarlo, sul sito GoFundMe, con l’obiettivo di arrivare a 25000 dollari, cifra sufficiente a comprare un’utilitaria all’operaio disagiato. In meno di un anno ne ha raccolti più di 350000 grazie alla generosità dei numerosi utenti che hanno preso a cuore la storia di James. Quest’ultimo è riuscito dunque non solo ad acquistare un’auto tutta sua, ma anche una casetta a poca distanza dalla fabbrica ove lavora.

Leggi anche: Prove di matrimonio fra Stati Uniti e Russia

Leggi anche: I 60 anni di Israele (Parte II)

Leggi anche: Immigrazione senza frontiere

Leggi anche: Niente grazia ad Asia Bibi, accusata di blasfemia

Leggi anche: Julian Assange scriverà un’autobiografia

Commenta per primo "Ogni giorno 34 km a piedi per andare a lavoro. Dopo un anno, la svolta che cambia la vita"

Commenta

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato

*