Giovani sempre più dipendenti dai videogiochi COMMENTA  

Giovani sempre più dipendenti dai videogiochi COMMENTA  

Videogiochi

I giovani di oggi sembrano avere dei passatempi con cui trascorrono le ore del tempo libero sempre pià stereotipati e simili gli uni agli altri dato che sono sempre di più i ragazzi che amano distrarsi con i videogiochi, un mercato che appare sempre più in crescita. E’ sempre più difficile infatti ritrovare un adolescente che non abbia l’abitudine ormai consilidata di trascorrere delle ore davanti a uno schermo dove ha la possibilità di instaurare un rapporto interattivo con i protagonisti del gioco che sta utilizzando e che lo catturano in modo talmente coinvolgente da fargli quasi dimenticare il mondo circostante.

La generazione dei ragazzi di oggi è infatti molto diversa da quella di un decennio o poco più fa e ha una personalità spesso solitaria che si è sviluppata soprattutto in seguito a questa passione per i videogiochi sfociata in molti casi in una vera e propria dipendenza. I compagni di gioco di questi ragazzi si chiamano infatti computer, joystick e mouse e una delle principali loro soddisfazioni sta nel riuscire a vincere una partita e non più nello sviluppare un rapporto sociale con i coetanei.

Sono inoltre sempre più frequenti in questi casi anche reazioni isteriche degli adoleschenti e l’episodio di un quattordicennne di Bordighera, avvenuto qualche settimane fa, che è arrivato a sbattere la testa contro il muro dopo che i genitori gli avano vietato la playstation chiamando i carabinieri non è poi così insolito.

Immagine tratta dal sito www.ilbloggatore.com

Leggi anche

Tecnologia

Tiscali Adsl: offerte convenienti e consigli

Offerte promozionali ADSL Tiscali: Pacchetto Tutto incluso Light, Tutto incluso Full e Tutto incluso Mobile Cerchi un’offerta commerciale che ti permetta di risparmiare sull’utilizzo dell’ADSL? Compara le offerte ADSL gratuitamente sui migliori Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*