Gira la moda: piccole stiliste degli anni ’80 COMMENTA  

Gira la moda: piccole stiliste degli anni ’80 COMMENTA  

Gira la moda: piccole stiliste degli anni '80

Gira la moda, il gioco con cui tutte noi ci siamo sentite un pò stiliste da bambine!

Gira la moda, il gioco da tavolo per le bambine che è stato prodotto dalla MB dal 1984. Gioco che costava 30 milalire. Il gioco consisteva nel creare dei disegni di modelli abbinando insieme diversi capi di abbigliamento. Gioco che lasciava spazio alla creatività e alla fantasia della piccola creatrice di moda. Gioco che era anche di manualità e che prevedeva l’uso dei colori, un gioco con cui si trascorreva facilmente il pomeriggio, magari guardando BIM BUM BAM.


Il principale piano di gioco consisteva in una serie di cerchi concentrici e girevoli, che ruotati opportunamente davano la possibilità di creare numerosi abbinamenti di vestiti. Il cerchio più interno permetteva poi di scegliere la testa della modella, quello intermedio la parte superiore dell’abbigliamento (camicie, maglie ecc.) e quello più esterno la parte inferiore (gonne, pantaloni ecc.).


Una volta realizzata una combinazione secondo le nostre preferenze  di testa/parte superiore/parte inferiore si poggiava un foglio di carta sulla ruota, che veniva fissato attraverso un apposito fermo, e si passava su di esso un carboncino, facendo imprimere sul foglio il disegno del modello. Si realizzava una specie di calco, dato che le parti di abbigliamento disegnate sulla ruota erano leggermente in rilievo. Calco con cui poi si trascorrevano ore a giocare spensieratamente, magari simulando una sfilata con tutti i nostri modelli.


Strumenti:

Nella scatola del gioco si trova un grande cerchio di plastica rosso e giallo diviso in tre sezioni circolari dotate di movimento, ognuna delle quali conteneva rappresentata una parte del corpo di una modella, ovvero testa, busto e gambe. Troviamo poi presenti ulteriori sezioni che raffiguravano diverse combinazioni di maglie, pantaloni, cappelli e scarpe. Sono presenti infine delle forbicine a punte arrotondate, matite colorate ed un libretto di istruzioni.

L'articolo prosegue subito dopo


Regole:

Lo svolgimento del gioco è molto semplice ed intuitivo. Girando le tre corone circolari mobili si creano diverse combinazioni. Raggiunta quella che più ci piace si appoggia un foglio di cartacomune sopra l’intera figura, si abbassa la leva che permette di bloccare il foglio e ci si passa sopra la matita ricalcando i contorni. Una volta ottenuta la sagoma la si taglia con le forbicine e la si può colorare a proprio piacimento creando dei mini modelli di abiti. Questi abiti possono poi essere incollati su quaderni o album creando delle vere e proprie collezioni di moda da mostrare con orgoglio ad amici e parenti.

Scopo:

Lo scopo del gioco oltre a divertirsi e creare dei piccoli abiti consiste nello sviluppo della fantasia e della creatività delle bambine che potranno così misurare la propria abilità e creare capi a seconda dei loro personali gusti.

Storia:

Il gioco ebbe il suo momento maggiore di diffusione negli anni ’80 sotto il marchio della famosa casa editrice MB. Ai nostri giorni è però purtroppo fuori produzione ma lo si può trovare in qualche mercatino dell’usato. Una versione di questo gioco è uscita online sul sito di LeiWeb. Gira la moda è un gioco ancora in vendita, che, per esempio, potrete trovare su Amazon.

 

Leggi anche

About Chiara Cichero 1241 Articoli
Mamma, laureata, scrittrice incallita, ambientalista da una vita, esperta in Pnl, in comunicazione di massa e nel benessere emotivo. Maremmana per amore di questa terra tanto rigogliosa, fiorentina di nascita e di formazione. Blogger e redattrice on line, attualmente studentessa in Seo Web Marketing Specialist.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*