Giro 2017, Fabio Aru: gara dura, non me l’aspettavo così

Sport

Giro 2017, Fabio Aru: gara dura, non me l’aspettavo così

giro 2017

Presentato in via ufficiale il Giro 2017. Si parte da Alghero e si arriva a Milano. Quasi 3600 chilometri in totale. “Troppe salite”, il commento di Moser.

E’ stato presentato il nuovo Giro d’Italia, il Giro 2017, prima delle tre grandi corse a tappe della prossima stagione. Un palcoscenico di importanza mondiale dove i fuoriclasse del ciclismo si sfideranno per conquistare la maglia rosa.

Il via è fissato per venerdì 5 maggio con la prima tappa da Alghero a Olbia. Subito oltre 200 chilometri, eppure non è che una piccola frazione di un percorso che, nel complesso, di chilometri ne misura 3.572,2.

La partenza dalla Sardegna sembra una sorta di omaggio a Fabio Aru, in qualche forma un incoraggiamento a vincere la sua seconda corsa a tappe in carriera. Nel 2015 il corridore italiano ha dato ottima prova di sé sulle strade del Giro, dovendo arrendersi solo a un fuoriclasse del calibro di Alberto Contador.

Poi, in Spagna, è andato a vincere la Vuelta. Quest’anno ha partecipato per la prima volta al Tour de France, ben figurando. La previsione è che la prossima Corsa Rosa possa essere la sua.

L’anno scorso il grande protagonista è stato Vincenzo Nibali, tornato sul gradino più alto del podio non senza dover faticare. Quello del prossimo anno potrebbe essere un giro adatto a passisti scalatori come Fabio Aru, ma, come sempre nel ciclismo, ciò che conterà davvero sarà avere le gambe.

“Troppe salite” ha commentato Moser in merito al percorso del Giro 2017, mentre Fabio Aru è sembrato un po’ preoccupato. “E’ una gara molto dura”, ha osservato, “non me l’aspettavo così”. Dubbi e paure sono leciti, a sei mesi circa dall’inizio della corsa. Ci penserà l’allenamento a spazzarli via.

Ecco una per una le tappe del Giro 2017

Venerdì 5 maggio, 1ª tappa, Alghero-Olbia, 203 km

Sabato 6, 2ª tappa, Olbia-Tortolì, 208 km

Domenica 7, 3ª tappa, Tortolì-Cagliari, 148 km

Martedì 9, 4ª tappa, Cefalù-Etna, 180 km

Mercoledì 10, 5ª tappa, Pedara-Messina, 157 km

Giovedì 11, 6ª tappa, Reggio Calabria-Terme Luigiane, 207 km

Venerdì 12, 7ª tappa, Castrovillari-Alberobello, 220 km

Sabato 13, 8ª tappa, Molfetta-Peschici, 189 km

Domenica 14, 9ª tappa, Montenero di Bisaccia-Blockhaus, 139 km

Martedì 16, 10ª tappa, Foligno-Montefalco (crono individuale), 39,2 km

Mercoledì 17, 11ª tappa, Firenze (Ponte a Ema)-Bagno di Romagna, 161 km

Giovedì 18, 12ª tappa, Forlì-Reggio Emilia, 237 km

Venerdì 19, 13ª tappa, Reggio Emilia-Tortona, 162 km

Sabato 20, 14ª tappa, Castellania-Oropa, 131 km

Domenica 21, 15ª tappa, Valdengo-Bergamo, 199 km

Martedì 23, 16ª tappa, Rovetta-Bormio, 227 km

Mercoledì 24, 17ª tappa, Tirano-Canazei, 219 km

Giovedì 25, 18ª tappa, Moena-Ortisei, 137 km

Venerdì 26, 19ª tappa, San Candido-Piancavallo, 191 km

Sabato 27, 20ª tappa, Pordenone-Asiago, 190 km

Domenica 28, 21ª tappa, Monza-Milano (crono individuale), 28 km

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche