Gironi danteschi ricostruiti con i Lego COMMENTA  

Gironi danteschi ricostruiti con i Lego COMMENTA  

Cosa hanno in comune i mattoncini Lego e la Divina Commedia? Se la vostra risposta è nulla, allora non avete mai sentito il nome di Mihai Marius Mihu e non avete mai visto la sua riproduzione dei nove gironi infernali danteschi con i Lego. Un lavoro durato oltre sette mesi e che ha richiesto l’utilizzo di oltre 40 mila mattoncini.

I – Limbo:
I Limbo
Il posto destinato all’anima di coloro che, non avendo ricevuto battesimo, non possono ricongiungersi a Dio.

 

II – Lussuriosi:

II Lussuriosi
Per coloro che sono stati sopraffatti dalla lussuria, la punizione consiste nel dover osservare e vivere esperienze disgustose. Circondati da rappresentazioni oscene, i dannati sono inoltre costretti a giacere in un fiume di sangue (mestruale). Se ve lo state chiedendo: no, non è una rappresentazione veritiera de La Commedia.


 

III – Golosi:

III Golosi

Il terzo girone si presenta come un sistema digestivo infernale, dal quale emergono facce orribili con bocche pronte a divorare i dannati per l’eternità.


 

IV – Avari

IV Avari

Il luogo di punizione per tutti coloro che, durante la loro vita, hanno avuto il braccino corto.

V – Iracondi

V Iracondi

Intrappolate nella palude, le anime non possono muoversi ed esprimere la loro rabbia, cosa che li rende ancor più frustrati.

L'articolo prosegue subito dopo


VI – Eretici

VI Eretici

Un demone gigante sovrasta l’intera scena e sputa lava di fuoco nella quale bruciano i dannati. Per i peccatori VIP, la possibilità di venire crocifissi a testa in giù, in una zona speciale del diorama.

 

VII – Violenti

VII Violenti

Per tutti coloro che in vita sono stati violenti, una sorte violenta spetta nell’inferno… Anche quello di una rappresentazione LEGO.

VIII – Fraudolenti

VIII Fraudolenti

La carne dei fraudolenti diventa cibo per il demone, non prima che quest’ultimo abbia però mutato l’anima del dannato.

IX – Traditori

IX Traditori

Nel nono e ultimo cerchio, quello dedicato ai traditori, Lucifero giace incatenato dal sigillo angelico nel ghiaccio. Se aguzzate bene la vista, tra i mattoncini potreste trovare la vostra ex.

Che dire? “Abbandonate ogni speranza voi ch’entrate” e… attenzione a dove mettete i piedi, i mattoncini sono sempre insidiosi.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*