Giù la pressione con 20 pistacchi COMMENTA  

Giù la pressione con 20 pistacchi COMMENTA  

 

Con una ventina di pistacchi al giorno è possibile tenere sotto controllo la pressione sistolica, ossia la massima soprattutto nei momenti di stress acuto. La buona notizia viene da uno studio americano appena pubblicato sulla rivista Hypertension.

Un campione di 28 adulti con colesterolo alto, ma livelli pressori nella norma, è stato monitorato dopo un periodo di 4 settimane a base di 3 tipi diversi di dieta : una standard, una arricchita da una porzione quotidiana di pistacchi (gr.42) e una da due porzioni al giorno (gr.85). La pressione è stata poi misurata mentr i volontari erano impegnati a risolvere un difficile test di matematica e ancora mentre immergevano i piedi nell’acqua gelata : situazioni stressanti che, di norma, inducono un innalzamento della pressione.

Ebbene, chi aveva mangiato una porzione di pistacchi  ha fatto registrare in media un calo della pressione sistolica. Nello studio erano inclusi pistacchi conditi con sale.

Il buon apporto di potassio e magnesio di questi frutti, dicono gli esperti, bilancia gli effetti del sodio sulla pressione arteriosa.

Leggi anche

Salute

Quale acqua scegliere al supermercato

Acqua minerale in bottiglia reperibile sulle scaffalature del supermercato: ecco tutte le tipologie a seconda delle caratteristiche organolettiche, fisico-chimiche e microbiologica L’acqua è di vitale importanza per la salute umana e per il benessere dell’organismo: Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*