Giugliano: Arrestata tossicodipendente per violenze su minori COMMENTA  

Giugliano: Arrestata tossicodipendente per violenze su minori COMMENTA  

carabinieri

La situazione andava avanti già da parecchi anni. Omertà e degrado sociale l’hanno fatta da padroni, gli unici a subire le gravi crisi confusionali e d’astinenza erano i quattro figli della 29enne di Giugliano in Campania.
I vicini di casa non ce l’hanno fatta più a sopportare le grida di quelle piccole anime innocenti ed hanno prontamente chiamato i carabinieri della Stazione di Varcaturo che hanno ammanettato la donna.
La tossica riversava in stato d’aggressività confusionale derivato principalmente dalla mancanza della sua “dose giornaliera”.
I figli della donna, di cui il più grande di circa cinque anni, vivevano in uno stato di terrore psicologico e fisico.

Sono stati condotti al Santobono per le ripetute violenze a cui la donna li affliggeva: traumi da forte pressione sulle dita, ustioni di secondo grado sulla loro pelle causati dall’atto voltotario di spegnere sigarette sulle piccole mani.
La casa nella quale abitavano, per incuria della madre, era priva dei minimi comfort adatti ai piccoli; affetti anche da infezioni sulle zone intime.
La donna è stata incriminata per lesioni personali e maltrattamenti, ora si trova in carcere. I bambini, invece hanno più di dieci giorni di prognosi, in seguito, con ampia probabilità, verranno inseriti in un programma di recupero all’interno di una casa famiglia.
(foto by iltaccoditalia.info)

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*