Giuliani all’attacco dell’Ingv: il terremoto in Emilia si poteva prevedere COMMENTA  

Giuliani all’attacco dell’Ingv: il terremoto in Emilia si poteva prevedere COMMENTA  

20120530-101440.jpg

In un’intervista riportata dal quotidiano Leggo, Giampaolo Giuliani esperto in eventi sismici e convinto della prevedibilità dei terremoti va all’attacco degli esperti dell’Ingv: «Sono incazzato per quello che i cosiddetti esperti dell’Ingv dicono da giorni.

Non sono stati capaci di fare il loro lavoro neanche questa volta e contuinuano a rassicurare la gente». Giuliani si dice certo che anche il sisma dell’Emilia Romagna, come quello de L’Aquila, poteva essere previsto grazie ai metodi della geofisica classica.

«Negli ultimi 3 giorni – riporta Leggo – l’epicentro delle scosse si è spostato da Finale Emilia a Mirandola, dove si sono verificate le scosse. Questo, aggiunto all’aumento del grado sismico, doveva far capire ai signori dell’Ingv che una scossa forte sarebbe arrivata.

Era matematico». Devono smetterla – conclude Giuliani – di dire che i terremoti non si possono prevedere.

Leggi anche

1 Commento su Giuliani all’attacco dell’Ingv: il terremoto in Emilia si poteva prevedere

  1. …si continua a ..rassicurare la gente…….mentendo….ma tra l'altro come può riuscire QUESTO STATO(Assente!!!) a predisporre (nel caso di un' allerta terremoto…) un piano di evacuazione per centinaia di migliaia di persone se non si riesce a far fronte ad esigenze minori…. NO!…non diranno mai …..cosa succede, cosa potrebbe succedere….per non CREARE …ALLARMISMI……e non trovarsi nell'antipatica situazione di non saper GESTIRE l'EMERGENZA!!!!! Qui in ITALIA si sa solo gestire il portafoglio….quello nostro, dei cittadini…intendo….da dove prelevano , tolgono tolgono e poi tolgono ancora…. fino a togliere dopo il portafoglio, la speranza e quindi la VITA!!!! E' LA POLITICA MARCIA MALATA LADRA SUDICIA …………..!!!

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*