Giuliani non ha annunciato nessun nuovo terremoto in Abruzzo - Notizie.it

Giuliani non ha annunciato nessun nuovo terremoto in Abruzzo

Cronaca

Giuliani non ha annunciato nessun nuovo terremoto in Abruzzo

20121216-100717.jpg

Titoloni sui giornali fuorvianti. Lo afferma il professor Giuliani, esperto in vulcanologia e divenuto famoso per aver avvertito, senza essere ascoltato, della possibilità che si verificasse un forte terremoto in Abruzzo (evento sismico che poi avvenne). Un comunicato pubblicato sul sito della Fondazione Giuliani è stato completamente travisato. Scrive Leonardo Nicoli, direttore della fondazione:

Ieri sera alle ore 23:20 Giampaolo Giuliani emette un annuncio dal titolo “Comunicato emissioni Radon” dove comunica la situazione relativa alle misurazioni di Radon nel periodo che va dal 9 dicembre alle ore 22:00 del 14 dicembre. Nel comunicato, senza mezzi termini, annuncia che nelle prossime 12-16 ore non sono previsti forti eventi sismici.
Dopo questo periodo sarà necessario riverificare le misurazioni e ricorda che forti variazioni nelle emissioni di Radon possono verificarsi anche in sole 6/8 ore e se queste si verificassero, solo in questo caso, potrebbe essere probabile una scossa di una certa rilevanza anche di M 4.0 piuttosto che M 5.0.
Naturalmente è già difficile prevedere un terremoto a seguito di un’anomalia Radon figuriamoci se è possibile prevedere come si comporterà il Radon stesso.
Nonostante la chiarezza del comunicato, ecco alcuni titoli apparsi oggi:

TERREMOTO: NUOVA GUERRA GIULIANI-INGV “POSSIBILE FORTE SCOSSA”, “SOLITA SOLFA”
TERREMOTO, POSSIBILE ALLERTA DI GIULIANI IN ABRUZZO: ARRIVERÀ CON MAGNITUDO 4.0 -5.0?
GIULIANI CHIEDE ATTENZIONE POSSIBILE EVENTO DI FORTE GRADO RICHTER NELLE PROSSIME 6/24 ORE (Titolo successivamente modificato in modo più corretto: “aumentano le emissioni di Radon, è bene avere prudenza”)

Non voglio certo entrare nel merito della “solita solfa” nelle risposte di Antonio Piersanti il quale ancora non ci spiega se per lui sono più importanti le pubblicazioni scientifiche piuttosto che i comunicati sul nostro sito visto che, a seconda del suo personale interesse, da una parte dice che attende le pubblicazioni scientifiche e dall’altra si rifà alle mancate comunicazioni sul sito.
Ma l’argomento di oggi non è questo, ne abbiamo già parlato molto anche in passato.È stupefacente come da un normale comunicato, dove si annuncia l’improbabilità di un forte evento, si passi a dichiarare che viene prevista una scossa di M 4.0 o 5.0

Possiamo certamente confermare che nelle 12-16 ore successive al comunicato non si è verificato alcun forte terremoto e possiamo anche confermare che allo stato attuale non si è verificata nemmeno la condizione che avrebbe potuto portare ad un eventuale terremoto.

Concludo confidando nell’intelligenza delle decine di migliaia di persone che ci seguono sul sito, che comprendendo perfettamente la lingua italiana, non si lasciano trasportare in inutili allarmismi in modo particolare quando allarmi non ci sono.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche