Giusy Ferreri: frasi più belle della canzone Volevo te

Musica

Giusy Ferreri: frasi più belle della canzone Volevo te

Ecco la storia del brano Volevo te di Giusy Ferreri e alcune delle frasi più belle estrapolate dal testo di questo pezzo rievocativo dei ritmi anni ’80.

Volevo te è il brano portato al successo nel 2015 dalla cantante Giusy Ferreri. Una delle hit dell’estate di quell’anno, molto ballata nelle discoteche italiane e pubblicato il 6 novembre 2015. Volevo te faceva parte dell’album che venne annunciato dalla stessa artista palermitana il 21 gennaio 2015, nel corso della sua esibizione live nella tappa milanese di Mario Venuti al Blue Note.

L’uscita ufficiale del brano venne poi annunciato dalla stessa Giusy Ferreri nella sua pagina social il 3 novembre del 2015. Il brano fu subito disponibile nel formato digitale ed entrò in rotazione radiofonica dal 6 novembre del 2015.
E’ stato scritto da uno degli autori più conosciuti del panorama della musica italiana, Fortunato Zampaglione e prodotto da Fabrizio Ferraguzzo. Un brano ritmato, molto anni ’80 secondo le influenze e il genere che meglio si adattano alla voce della splendida Giusy Ferreri, ‘l’ideale punto di contatto – come lo ha definito la stessa artista siciliana – fra il brano novembre e Roma-Bangkok’.

Il videoclip ufficiale è stato pubblicato il 2 dicembre del 2015 ed è stato diretto da Mauro Russo, con cui Giusy Ferreri aveva già avuto modo di collaborare in occasione della registrazione del video di Roma-Bangkok.

Fra le frasi più belle di Volevo te non si può non evidenziare il ritornello diventato un vero tormentone: ‘Ma io volevo te, chiudevo gli occhi per vedere te, aprivo gli occhi per vedere il sole‘. Un amore al capolinea è la storia di questo brano, dove la malinconia si fonde con i ricordi di un amore intenso logorato dal tempo: ‘Quando stavo insieme a te, non sapevo bene, che l’amore è un limite oltre non puoi andare.

Le parole mancano, sembrano svanire, certe cose iniziano ma non hanno fine’.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche