Gleeden, che cos’è e come funziona COMMENTA  

Gleeden, che cos’è e come funziona COMMENTA  

Il termine Gleeden, che per la precisione è un marchio, deriva dall’unione dei due termini inglese “Glee”, che vuol dire “Gioia” e “Eden”, in riferimento al Giardino biblico dell’Eden.

Leggi anche: Alice Bellagamba trova l’uomo giusto dopo il divorzio da Andrea Rizzoli

Gleeden è il primo sito al mondo dedicato a tutte quelle coppie che desiderano incontrare gente nuova allo scopo di scambiare opinioni e punti di vista. Iscrivendosi a Gleeden si diventa parte di una community virtuale, mondiale e locale, per nulla ipocrita, in cui scambiare pareri, opinioni e punti di vista.

Leggi anche: Gabriel Garko, vacanze a Porto Ercole senza la fidanzata

In sostanza, Gleeden è un vero e proprio Social Network poiché funziona come qualunque altro Social Network. Ci si iscrive, si crea un profilo e si visualizza il profilo degli utenti che vi interessano.

Al contrario di quello che può sembrare, Gleeden non incita all’infedeltà. Il sito è del tutto legale ed ogni utente è consapevole di poter dare sfogo ai propri desideri di libertà pur essendo in coppia e senza costrizioni di sorta.

L'articolo prosegue subito dopo

L’iscrizione al sito è completamente gratuita. E’ necessario recarsi sulla homepage ufficiale del sito e seguire attentamente le istruzioni per l’iscrizione.

Leggi anche

Galileo
Guide

Galileo Quiz Superiori: come funziona

In sostituzione dei vecchi libri dei quiz, ecco l'app Galileo Quiz  Patente. Anche nelle versioni per patenti C1, C1E, C, CE, D1, D1E, D, DE. Ha praticamente rimpiazzato i vecchi libri dei quiz, con risultati che definire lusinghieri è un gentile eufemismo. Galileo Quiz Patente è una nuova applicazione che testa in maniera dinamica e progressiva la conoscenza di tutti gli elementi che concorrono alla definizione delle prove scritte per il conseguimento della patente di guida. Si tratta di uno strumento che rende la preparazione agli esami di guida più approfondita e al tempo stesso meno laboriosa. Chi l'ha provata Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*