Gli appartamenti papali - Notizie.it

Gli appartamenti papali

Guide

Gli appartamenti papali

Appartamenti papali è la denominazione non ufficiale per la raccolta di appartamenti, sia privati ​​che statali, che si trovano intorno a un cortile (il Cortile di Sisto V, Cortile di Sisto V) su due lati del terzo piano del Palazzo Apostolico in Vaticano. Prima del 1870, la residenza ufficiale del Papa nella sua qualità temporale (come sovrano dello Stato Pontificio) è stato il Palazzo del Quirinale, che ora è la residenza ufficiale del Presidente della Repubblica Italiana. Gli appartamenti papali sono indicati in italiano da diversi termini, tra cui appartamento nobile e appartamento pontificio.
Gli appartamenti dispongono di una decina di grandi camere di cui un vestibolo, un piccolo ufficio in studio per il segretario del Papa, lo studio privato del papa, camera da letto del papa in un angolo del palazzo, una suite medica (che comprende apparecchiature odontoiatriche e apparecchiature per la chirurgia d’emergenza), una sala da pranzo, un piccolo soggiorno, e la cucina.

Vi è un giardino e alloggi per le suore che gestiscono la Prefettura della Casa Pontificia (Casa Pontificia) personale. E’ dalla finestra del suo piccolo studio che il papa saluta e benedice i pellegrini in Piazza San Pietro la domenica. La biblioteca privata è stata descritta come un “grande stanza con due finestre con vista su Piazza San Pietro.” La cappella privata del papa è un pezzo d’arte, commissionata da Papa Pio XI.
Il papa vive presso l’Appartamento Nobile per tutti i mesi tranne luglio a settembre, quando Palazzo Pontificio di Castel Gandolfo è la residenza ufficiale estiva. Tre degli ultimi cinque papi, Giovanni XXIII, Giovanni Paolo I e Giovanni Paolo II, sono morti negli appartamenti papali, il quarto, Paolo VI, è morto a Castel Gandolfo, mentre il quinto, Benedetto XVI ha vissuto a Castel Gandolfo prima di trasferirsi nella sua nuova residenza all’interno del Vaticano.
Tuttavia, Papa Francesco, dopo la sua elezione, ha rifiutato di rimanere negli appartamenti papali.
Gli appartamenti papali sono solitamente rinnovati in base alle preferenze di ogni nuovo papa.

L’ultima ristrutturazione risale al 2005, dopo la morte di Papa Giovanni Paolo II e l’elezione di Papa Benedetto XVI.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*