Gli effetti benefici del mare - Notizie.it

Gli effetti benefici del mare

Guide

Gli effetti benefici del mare

Anche se l’acqua del mare è pericolosa e se inquinata può causare una serie di problemi di salute, quella incontaminata offre benefici per la salute terapeutici.

Pelle trattamenti curativi
I medici della medicina alternativa e le terme benessere di tutto il mondo utilizzano un trattamento di acqua salata, conosciuta come la talassoterapia, per disintossicare la pelle e guarirla da molte patologie minori, come abrasioni ed eruzioni cutanee. L’uso medicinale dell’acqua salata risale a migliaia di anni, almeno ai tempi di Ippocrate – il “padre della medicina moderna” – che ha scoperto la capacità dell’acqua di mare di curare le ferite dei pescatori e ha iniziato ad usare il trattamento sui suoi pazienti.

Trattamenti di Bellezza
Il sale marino deriva dall’evaporazione dell’acqua. Le terme di tutto il mondo lo utilizzano nei loro trattamenti di bellezza, da esfoliazione della pelle alla terapia di massaggio. Molte persone credono che il sale del Mar Morto sia superiore ad altri sali marini, e porta la capacità di rimuovere le tossine dalla pelle, alleviare la tensione muscolare e ridurre i dolori muscolari.

Rilievo della sinusite
L’acqua salata è anche riconosciuta per la sua capacità di alleviare disturbi comuni, come i sintomi del raffreddore e dell’influenza.

Quando si è affetti da un raffreddore o influenza, la soluzione salina (acqua salata), gocce per il naso possono aiutare a sciogliere il muco nei vostri passaggi nasali, e i gargarismi di acqua salata possono alleviare il mal di gola.

Antiossidante
Uno studio completato nel 2008 dallo scienziato italiano Riccardo Izzo e colleghi ha scoperto che i pomodorini coltivati ​​in acqua di mare diluita contenevano una maggiore quantità di antiossidanti dei pomodori coltivati ​​con acqua normale. Lo studio ha anche riscontrato che consumare questi pomodorini ha aumentato la capacità del corpo di combattere le malattie cardiache e il cancro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*