Gli eroi del 68’

Inter

Gli eroi del 68’

Nel 1968 vennero disputati gli europei, l’Italia era reduce dalla doppia debacle mondiale, nel 1962 la battaglia di Santiago e nel 1966 la sconfitta con la Corea avevano ridimensionato la grandeur italica.

Meglio non era andata con gli europei, nel 1960 l’Italia non partecipò e nel 1964 venne eliminata alle qualificazioni nel doppio incontro con la Russia.

Nel 1968 le qualificazioni alla fase finale furono raggiunte agevolmente, qui sotto sono riportati le partite e i giocatori interisti in campo:

Napoli, 26 11 1966; Italia vs Romania 3-1 : 7’ Dobrin (R), 30’ Mazzola, 43’ De Paoli, 67’ Mazzola.

Giocatori Inter presenti in campo: Sarti, Landini, Facchetti, Guarneri, Picchi, Domenghini, Mazzola, Corso.

Nicosia, 22 03 1967; Cipro vs Italia 0-2 : 76’ Domenghini, 88’ Facchetti.

Giocatori Inter presenti in campo: Facchetti, Corso, Burgnich, Guarneri, Sarti, Domenghini, Picchi, Cappellini.

Bucarest, 25 06 1967; Romania vs Italia 0-1 : 81’ Bertini.

Giocatori Inter presenti in campo: Facchetti, Guarneri, Picchi.

Cosenza, 1 11 1967; Italia vs Cipro 5-0: 12’ e 22’ Mazzola, 46’ – 55’ e 59’ Riva.

Giocatori Inter presenti in campo: Facchetti, Mazzola, Burgnich, Domenghini.

Berna, 18 11 1967; Svizzera vs Italia 2-2: 34’ Quentin (S), 66’ Riva (I), 68’ Künzli, 85’ Riva rigore (I).

Giocatori Inter presenti in campo: Facchetti, Burgnich, Domenghini.

Cagliari, 23 12 1967; Italia vs Svizzera 4-0: 3’ Mazzola, 13’ Riva, 45’ e 67’ Domenghini.

Giocatori Inter presenti in campo: Facchetti, Mazzola, Burgnich, Domenghini.

Italia qualificata ai quarti, avversaria la Bulgaria

Sofia, 6 04 1968; Bulgaria vs Italia 3-2: 11’ Kotkov rigore (B), 60’ Penev autorete (B), 66’ Dermendjiev (B), 73’ Yetchev (), 83’ Prati (I).

Giocatori Inter presenti in campo: Facchetti, Mazzola, Burgnich, Domenghini.

Napoli, 20 04 1968; Italia vs Bulgaria 2-0: 14’ Prati, 55’ Domenghini.

Giocatori Inter presenti in campo: Facchetti, Mazzola, Burgnich, Domenghini.

La fase finale, semifinali e finali, si svolsero in Italia.

Semifinale 5 giugno 1968 a Napoli; Italia vs URSS 0-0:

Giocatori Inter presenti in campo: Facchetti, Mazzola, Burgnich, Domenghini.

I regolamenti vigenti in quel periodo stabilivano che per decidere il passaggio del turno si dovesse ricorrere al lancio della monetina, il capitano della squadra e il fato assurgevano quindi a veri protagonisti.

La tensione negli spogliatoio era palpabile, raccontò Burgnich anni dopo che lui era tranquillo perché la decisione era nelle mani di Facchetti, uomo che Burgnich considerava fortunato.

La tranquillità di Burgnich divenne festa, una festa che si spostò dagli spogliatoi agli spalti, il pubblico di Napoli comprese infatti che la squadra azzurra accedeva alla finale osservando i giocatori italiani spuntare festanti dal sottopassaggio; Facchetti, capitano azzurro, aveva scelto il lato vincente della moneta.

La finale si giocò a Roma contro la Jugoslavia:

Roma, 8 06 1968; Italia vs Jugoslavia 1-1: 39’ Dzajic, 80’ Domenghini.

Giocatori Inter in campo: Facchetti, Burgnich, Domenghini.

Dzajic al 39 gelò gli spettatori dell’Olimpico, solo una ciabattata di Domenghini all’80’ acciuffò il pareggio; al 90’ il risultato era di parità, i regolamenti del tempo non prevedevano golden gol, supplementari o rigori; si doveva rigiocare la partita.

Roma, 10 06 1968; Italia vs Jugoslavia 2-0: 12’ Riva, 31’ Anastasi.

Giocatori Inter in campo: Facchetti, Mazzola, Burgnich, Domenghini.

Facchetti, il capitano azzurro, in una calda serata di giugno alzava nel cielo di Roma la coppa.

Cereda Stefano

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Stefano Cereda 439 Articoli
Laureato in Scienze Storiche all'Università Statale di Milano, relatore in un convegno patrocinato dalla Provincia di Lecco sui 150 anni dell'Unità d'Italia, per il medesimo convegno autore di un saggio sul Risorgimento.