Gli Ulan Bator e la scena underground moderna COMMENTA  

Gli Ulan Bator e la scena underground moderna COMMENTA  

Ulan Bator (Francia – 1995) La cosa più bella del definire i 100 gruppi più importanti della storia del rock è che non esister un parametro assoluto per definire queste band: esisterebbe una logica che mi fa escludere alcuni gruppi commercialmente difficili da proporre a tutti, ma per il resto nessuno mi può proibire di sbizzarrirmi quanto mi pare.

Gli Ulan Bator sono un gruppo tuttora attivissimo: sconosciuti ai più, sono invece stati capaci di proporre cose veramente interessanti; il loro genere è un rock elettronico con fortissime influenze derivanti dalla musica psichedelica, dal krautrock tedesco e, in minor misura, dal progressive.

Gli esordi, pur essendo interessanti, danno uno spazio alla sperimentazione francamente eccessivo, e questo si rivelò un difetto per un riconoscimento commerciale molto minore di quello che avrebbero meritato, ma bisogna anche dire che l’ascolto di questi lavori è piuttosto difficile, e risultano essere a tratti un po’troppo frammentari e fini a se stessi.

…continua.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*