Gli uomini ‘artisti’ sono più virili di quelli senza fantasia

Sesso & Coppia

Gli uomini ‘artisti’ sono più virili di quelli senza fantasia

artista

Molti pensano che essere uomo-artista significhi essere poco maschio, come se l’arte avesse la capacità di inibire la virilità. Invece attraverso una ricerca scientifica è stato pubblicato un risultato sorprendente: gli uomini con talento artistico hanno maggiore mascolinità rispetto ad uomini senza un briciolo di fantasia. La ricerca è nata dall’osservazione dei ricercatori verso i periodi di massima produzione di opere d’arte di ogni individuo, che hanno coinciso con periodi al top della loro fertilità maschile.

Un’altra prerogrativa di tipo sessuale è la “digit ratio” cioè la differenza tra la lunghezza del dito indice rispetto a quella del dito anulare, più è ampia più vi è produzione di testosterone, l’ormone preposto alla virilità fisica dell’uomo, quindi questa osservazione dà un’ulteriore conferma della maggiore mascolinità dell’uomo artista. Anche nelle donne artiste la “digit radio” fa riscontrare un’alta produzione di testosterone, che nella donna si trasforma poi in estrogeno, e quest’ultimo risultato ha convinto i ricercatori ad affermare che la connessione tra arte e produzione di testosterone è un elemento selezionato dall’evoluzione ed è con molta probabilità collegato al corteggiamento.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche