Gli uomini più veloci del mondo

Guide

Gli uomini più veloci del mondo

La corsa di mezzofondo si trova tra la corsa veloce (più di 400 m) e quella a lunga distanza (più di 3000 m). Occasionalmente la corsa ad ostacoli di 2000 o 3000 m è inclusa nella corsa di mezzofondo in cui gli atleti hanno bisogno di una particolare combinazione di resistenza alla velocità per riuscire.

La corsa di mezzofondo era dominata dagli Inglesi ma nel 21esimo secolo le stelle stanno emergendo da altre nazioni inclusi i paesi africani come il kenia. Ci sono 98 nomi nella lista nazionale dei corridori di mezzofondo del Kenia che sono diventati famosi, paragonati a 68 nomi britannici.

in molti casi i Keniani dominano le classifiche di AllAthletics.com, sia come i migliori in assoluto che come i primi dieci in vari eventi.

Negli 800 m maschili i Keniani dominano la scena internazionale con il record mondiale di David Rudisha, vincitore della medaglia d’oro a Londra 2012 con un tempo di 1:40.91.

La stella degli 800 m femminili è la russa Mariya Savinova che ha vinto la medaglia d’oro nel 2012 in 1:56.19, anche se un’altra keniana Palmela Jelimo ha ottenuto 4 delle 11 volte più veloci, paragonata a Mariya che ha ottenuto solo 2 delle 11 volte più veloci.

nei 1500 m junior ancora una volta è una keniana Faith Chepngetich Kipyegon, la numero uno nel mondo, con Geofrey Barusei per i 1500 m maschili per il Kenia.

Le corse di mezzofondo meno comunni, come i 2000 m, vedono grandi corridori polacchi come Krzysztof Ebrowski, Bartosz Nowicki e Mateusz Maik, dominare le tre classifiche top maschili mentre la polacca Urszula Necka è al primo posto nelle classifiche femminili seguita dalle tedesche Lea Meyer e Alina Reh.

Gli USA dominano la corsa di un miglio femminile con Brenda Martinez al primo posto, seguita dalle connazionali Kim Conley e Gabriele Anderson. La corsa di un miglio maschile è dominata dai keniani con Asbel Kiprop e Caleb Mwangangi Ndiku.

L’ Australian institute of Sport riconosce che i migliori corridori di mezzofondo devono essere di altezza media, muscolosi e magri e con una buona capacità di calcolare la proporzione che permetta loro di portare il proprio peso alla distanza necessaria il più velocemente possibile con la massima efficienza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*