Goleada del Barcellona: 5 reti al Celta Vigo e Messi che mima una telefonata COMMENTA  

Goleada del Barcellona: 5 reti al Celta Vigo e Messi che mima una telefonata COMMENTA  

Goleada del Barcellona: 5 reti al Celta Vigo e Messi che mima una telefonata
Goleada del Barcellona: 5 reti al Celta Vigo e Messi che mima una telefonata

Barcellona-Celta Vigo, 5-0. Servirebbe per rimontare sul Psg. Messi festeggia guardando la tribuna e mima una telefonata, truce. Messaggio per il rinnovo?

E’ un Barcellona in perfetto formato Champions, quello che spazza via il Celta Vigo tenendosi stretta la vetta della Liga, dopo il provvisorio sorpasso del Real. Nessuna via d’uscita per i galiziani contro un Barcellona che, proprio tre giorni dopo l’annuncio dell’addio di Luis Enrique, regala una delle migliori performance di tutta la stagione. Show personale di Messi incluso. Il goleador confeziona ben due assist e due reti capolavoro salendo a quota 23 centri in Campionato, con tanto di misteriosa esultanza rivolta alla tribuna. Brilla anche Neymar. Ma da oggi, lo sguardo è rivolto al match contro il Psg e all’operazione “remuntada” per tentare il non facile accesso ai quarti di Champions.


Che dire del gesto di Messi che mima una telefonata? La singolare esibizione dell’argentino dopo il primo gol sta facendo discutere media e web.

Il calciatore assume un’espressione seria in volto, si porta la mano vicino all’orecchio e mima una telefonata. Un gesto che la Pulce ha ripetuto per ben tre volte.

E che ha accompagnato con un altro che sembrava voler dire: “tanto, tanto”, con il suo sguardo rivolto verso la tribuna occupata dalla dirigenza. Messi sembra attendere un segnale.

L'articolo prosegue subito dopo

Che sia quel famigerato rinnovo che tarda ad arrivare?

Le opportunità, per Messi, fioccano. Ma deve arrivare un segnale dai piani alti del Barcellona, come l’eventuale disponibilità a trattare. I top club d’Europa si butterebbero immediatamente a capofitto su di lui. Come il Manchester City, che ha fatto sapere di non badare al prezzo, pur di accontentare l’allenatore. E lo stesso Psg, che si è messo, da tempo, sulle tracce dell’argentino. Ma se riuscisse l’impresa dei catalani di scalare l’Everest della rimonta in Champions contro i francesi, allora quel telefono rimasto muto fino a oggi, potrebbe forse squillare come richiesto dal calciatore.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*