Golf: Ryder Cup, Usa battono Europa per prima volta in 8 anni COMMENTA  

Golf: Ryder Cup, Usa battono Europa per prima volta in 8 anni COMMENTA  

Ryder Cup 2016

Golf: Ryder Cup, Usa battono Europa per prima volta in 8 anni

Il Ryder Cup è una di quelle poche competizioni mondiali dove gli atleti non si battono per il premio in denaro ma per la gloria e la notorietà.


La Ryder Cup mette di fronte i migliori golfisti degli Stati Uniti e d’Europa per la conquista di un trofeo in oro massiccio.

La coppa prende il nome da un ricco mercante inglese Samuel Ryder.


Nei primi anni del Novecento Samul Ryder emigrò dal  Lancarshire per raggiungere Londra, ed è qui che si appassionò al Golf.

Per imparare i segreti del gioco ingaggiò per 1.000 sterline l’anno Henry Abraham Mitchell, un professionista del Golf conosciuto in tutta l’Inghilterra.


Samuel Ryder, rapito dal fascino del golf ed interessato alla competizione tra due elementi e, soprattutto tra due diverse culture golfiste, decise di farsi promotore lui stesso di un Campionato mondiale. Nacque così la Ryder Cup.

L'articolo prosegue subito dopo


Da allora questo campionato è diventato la “chicca” tra i Campionati.

Per tornare ai nostri giorni,ieri, per la prima volta dopo 8 anni, gli stati Uniti hanno battuto l’Europa per 17-11 e vinto la Ryder Cup, che quest’anno si è svolta  all’Hazeltine national golf club di Chaska in Minnesota.

Nella 41ma edizione della Ryder Cup, la selezione guidata da Davis Love III è così tornata al successo dopo tre sconfitte consecutive.

Evidente per tutto il torneo la superiorità Usa, anche nei 12 singoli di ieri.

Un parziale di 7,5-4,5.

Spettacolari in particolare sono stati il match tra Patrick Reed e Rory McIlroy (1 up) e quello tra Phil Mickelsoni e Sergio Garcia (pari).

Nella giornata finale di ieri, gli Stati Uniti erano partiti con un vantaggio di 3 punti (9,5-6,5; solo 5 dalla conquista del trofeo, mentre ai defender europei ne sarebbero serviti 7,5).

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*