Gomorra la serie: trucco, costumi e dietro le quinte

Gomorra la serie: trucco, costumi e dietro le quinte

Gomorra la serie: trucco, costumi e dietro le quinte

I segreti, i trucchi i dettagli del backstage di Gomorra La Serie.

Un successo internazionale venduto in centinaia di paesi. Un racconto che cattura a ogni scena, a ogni battuta. In attesa della terza stagione di Gomorra – La serie che arriverà pare in autunno 2017, ecco alcune curiosità riguardo la preparazione delle scene e dei personaggi. I dettagli del dietro le quinte.

Come nasce l’inconfondibile look della serie, dalle acconciature agli abiti? Come vengono girate certe scene d’azione? Come si costruisce (e ricostruisce) un set? E come funzionano gli effetti speciali che non vengono creati con l’aiuto della grafica computerizzata? Com’è stata concepita la colonna sonora firmata dal gruppo Mokadelic? Quanti litri di sangue finto sono stati utilizzati? Quante sfogliatelle sono finite nelle voraci fauci del cast artistico e tecnico della serie?

“Abiti di Ciro, di Jenny, di Pietro, il famoso sangue ….. alla fine si finisce veramente per stringere dei rapporti intimi con gli attori…

sono Giulio Pezza, sono il make-up designer della serie Gomorra, lavoro con Veronica la costumista e Sabatini Sharim uno dei designer. Il look nasce dalla sceneggiatura dal regista dalla costumista, dal truccatore, dal parrucchiere.

Ci riuniamo dentro al nostro camper e facciamo delle prove. Per esempio determinare dei colori che possono essere ricorrenti in un personaggio. Un’altra cosa molto importante è la scelta degli accessori e del taglio dei capelli perché l’acconciatura è come se fosse la cornice di un quadro.

L’attore che diventa personaggio ci diventa sopratutto davanti alla machina da presa grazie al lavoro che c’è stato prima sui costumi, sul trucco e sui capelli. Ogni attore che ha partecipato a Gomorra, circa 1360 personaggi, ha la sua scheda in cui si scrivono tutti dettagli, per esempio: tre bottoni sulla camicia aperti..”

Poi parla uno stunt-man: ” devi avere piena fiducia.

Abbiamo usato una macchina con un braccio che ruota a 360 gradi al fine di poter riprendere le scene in strada. Un grado di realismo incredibile in queste scene”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...
Chiara Cichero 1241 Articoli
Mamma, laureata, scrittrice incallita, ambientalista da una vita, esperta in Pnl, in comunicazione di massa e nel benessere emotivo. Maremmana per amore di questa terra tanto rigogliosa, fiorentina di nascita e di formazione. Blogger e redattrice on line, attualmente studentessa in Seo Web Marketing Specialist.