Gomorra: problema dei ragazzi che imitano i personaggi COMMENTA  

Gomorra: problema dei ragazzi che imitano i personaggi COMMENTA  

gomorra
gomorra

La serie Gomorra potrebbe causare l’emulazione dei personaggi da parte dei giovani spettatori, ne parlano psicologi e lo stesso Saviano, autore del libro.

Gomorra e l’emulazione – Gomorra ha conquistato il pubblico italiano e non solo. Tradotta e diffusa anche all’estero, la serie racconta una realtà italiana in toni crudi, senza tralasciare il peggio. Il successo del telefilm, tratto dal libro di Roberto Saviano, preoccupa per l’emulazione che potrebbe suscitare nei giovani spettatori. Imitare gli accenti ed alcuni comportamenti potrebbe pericoloso secondo l’opinione pubblica.

Il discorso però deve rientrare in un tema più ampio, ovvero la persuasione che la televisione può esercitare. Lo stesso autore del libro raccontava di killer che operavano imitando Al Pacino in Scarface, sottoponendo indirettamente il lettore a questo spunto riflessivo.

Le dichiarazioni di Saviano – “Sì, i giovani delle paranze usano il linguaggio di Gomorra; e sì, hanno l’atteggiamento di Genny Savastano. E allora?” ha dichiarato Roberto Saviano in una recente intervista. Le preoccupazione è stata espressa anche da alcuni psicologi che temono per il comportamento di prepotenza di alcuni ragazzi nei confronti dei loro coetanei. La serie potrebbe risultare deviante, impedendo di distinguere il bene dal male.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*