Google deve all’Erario 96 milioni

Economia

Google deve all’Erario 96 milioni

Il Comando generale della Guardia di Finanza riferisce che il nucleo della polizia tributaria di Milano ha avviato una verifica fiscale exrtraprogramma nei confronti della società Google Italy srl, finalizzata al riscontro del corretto adempimento degli obblighi fiscali in Italia. Lo annuncia il sottosegretario all’Economia Vieri Ceriani, nella risposta scritta all’interrogazione in commissione finanze della Camera presentata da Stefano Graziano (Pd).
Dalla verifica svolta dai finanzieri nel maggio 2007 è emerso, ha reso noto Ceriani, che fra il 2002 e il 2006 Google Italy non ha dichiarato redditi per 240 milioni e non ha versato Iva per oltre 96 milioni.
A stretto giro di posta arriva la risposta del colosso di Mountain View. “Google rispetta le leggi fiscali in tutti i Paesi in cui opera e siamo fiduciosi di rispettare anche la legge italiana – ha sottolineato la società -. Continueremo a collaborare con le autorità locali per rispondere alle loro domande relative a Google Italy e ai nostri servizi”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche