Google Street View ha davvero immortalato un omicidio? COMMENTA  

Google Street View ha davvero immortalato un omicidio? COMMENTA  

Google-street-View-omicidio1

Se guardate queste immagini riprese dalle telecamere di Google Street View nella città di Edimburgo vi sembreranno scioccanti. C’è un uomo sull’asfalto con braccia e gambe aperte che indossa una tuta rossa, ed un altro che si vede chiaramente con un’ascia in mano. Un terzo uomo, non lontano, guarda la scena con atteggiamento distaccato e noncurante. Le facce sono sfocate, ma i due uomini protagonisti dell’accaduto sono state identificate. Quello riverso sull’asfalto, apparentemente senza vita, si chiama Dan Thompson, proprietario della ditta Tomson Motor Company. L’omicida con ascia in mano, invece, è un suo dipendente, Gary Kerr.


Zoomando l’immagine, si può vedere chiaramente che quest’ultimo ride divertito. I due uomini hanno rivelato che la messa in scena dell’omicidio è stata fatta ad agosto del 2012. E’ stato Thompson a vedere per primo la macchina di Google Street View che attraversava Giles Street e subito ha avvertito Gary, che si è precipitato sul posto.


I due hanno inscenato un delitto con i fiocchi e Google ha caricato le immagini dell’episodio. Dopo un anno gli agenti di Polizia li hanno chiamati per avere spiegazioni sull’accaduto.

Nessun commento è invece arrivato da Google. I due uomini che hanno ideato lo scherzo ritengono che l’azienda si è avvantaggiata del loro gesto: “Ora molte più persone conoscono Street View”, hanno dichiarato i bontemponi.

1 / 2
1 / 2
  • Google-street-View-omicidio
  • Google-street-View-omicidio1

Google Street View ha davvero immortalato un omicidio?

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*