Gorilla ucciso in uno zoo per salvare bimbo caduto nel recinto
Gorilla ucciso in uno zoo per salvare bimbo caduto nel recinto
News

Gorilla ucciso in uno zoo per salvare bimbo caduto nel recinto

gorilla
gorilla

Gorilla ucciso per salvare bambino di tre anni, caduto nel recinto: succede nello zoo di Cincinnati. Animalisti in protesta.

Harambe, gorilla di 17 anni dello zoo di Cincinnati, è stato ucciso dopo che un bambino di 3 anni è caduto nella fossa dove l’animale viveva insieme ad altri due esemplari. Il bambino, ferito dalla caduta, è stato trascinato dal gorilla per dieci minuti, fino a quando le squadre di emergenza non hanno abbattuto l’animale.

La decisione ha generato diverse polemiche: Harambe apparteneva ad una specie in via di estinzione, il gorilla di pianura. In molti si sono chiesti se non fosse possibile stordire l’animale, invece di abbatterlo, in modo da salvare la vita di entrambi. Inoltre, ci sono pareri discordanti sull’ostilità dell’animale nei confronti del bambino. Il direttore, Thane Maynard, ha dunque chiarito il motivo di tale scelta: ricorrere ai tranquillanti avrebbe messo a rischio la vita del bambino, perché Harambe non sarebbe stato neutralizzato immediatamente, di conseguenza l’abbattimento era la soluzione più sicura per evitare al bimbo ulteriori traumi.

Maynard ha aggiunto tristemente che è stata la prima volta che lo zoo ha dovuto ricorrere alla soppressione di un animale per risolvere un’emergenza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche