GPS: la raccolta dei dati

Tecnologia

GPS: la raccolta dei dati

Il processo, nelle tecniche di geocodifica, si svolge solitamente in due fasi distinte.

Il primo stadio di questo processo vede una fondamentale raccolta dei dati.

Per raccogliere i dati geografici ci si basa su una gran varietà di fonti, tra cui ad esempio le fotografie aeree, le immagini satellitari e le mappe digitali. Oggi poi i dati sono anche raccolti manualmente da tutte quelle persone che trasportano con se i propri dispositivi palmari GPS.

Nella realtà questo vuol dire che queste persone, girando fattivamente in campo, sono esattamente in grado di confermare visivamente le coordinate longitudinali e latitudinali dei posti specifici su cui si sta effettuando la raccolta dei dati.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche