Gran Bretagna, allarme terrorismo informatico - Notizie.it

Gran Bretagna, allarme terrorismo informatico

News

Gran Bretagna, allarme terrorismo informatico

È un allarme contro un nuovo tipo di attacco terroristico quello che arriva da Londra. Una novità, e di quelle per nulla buone.

In un mondo che vive grazie alla tecnologia e con una tecnologia sempre più (ormai quasi per intero, si potrebbe dire) elettronica e computerizzata, la follia terroristica potrebbe tornare a colpire non solo secondo i metodi tradizionali, quelli visti a Parigi o, in precedenza, a Londra e Madrid o New York – se tradizionale può definirsi l’azione contro le Torri Gemelle – ma anche attraverso internet. Cyber attacco è il termine in uso da tempo. Solo quest’anno sono stati il bersaglio di cyber attacchi gli uffici governativi USA e quelli della Germania, tanto per fare qualche esempio, con conseguente furto di dati sensibili e intrusioni sgradite negli archivi statali. Mai questo sistema è stato utilizzato per provocare morti in modo diretto.

Mai, almeno finora, ma dalla Gran Bretagna si dicono sicuri che questo non solo possa avvenire, bensì rientri addirittura fra i piani dei terroristi.

“I militanti dello Stato Islamico stanno già utilizzando internet per la loro odiosa propaganda, per radicalizzare e per organizzare operazioni.

Finora non sono riusciti ad utilizzare internet per uccidere persone attaccando le nostre infrastrutture con un attentato informatico, ma sappiamo che vogliono farlo e che stanno facendo tutto il possibile per riuscirci”. A parlare è stato George Osborne, attuale Cancelliere dello Scacchiere britannico, nel corso di un intervento tenuto presso la sede dei servizi segreti, i Gchq. La minaccia è considerata talmente serie che Londra ha deciso di elargire fondi per un totale di quasi 2 miliardi di sterline destinati ai servizi segreti, in maniera da potenziare le difese nazionali nei confronti degli attacchi via internet. L’attenzione dell’intelligence britannica è massima e, secondo quanto ha dichiarato il primo ministro David Cameron, è riuscita di recente a sventare un attacco terroristico che sarebbe potuto essere “devastante”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche