Grande Fratello Vip: le richieste ‘shock’ di Valeria Marini COMMENTA  

Grande Fratello Vip: le richieste ‘shock’ di Valeria Marini COMMENTA  

Spuntano giorno dopo giorno le indiscrezioni legate ai vip che hanno deciso di prendere parte alla prima edizione del Grande Fratello Vip. E Valeria Marini è certamente la più seguita, social inclusi, autrice della prima doccia sexy e molto apprezzata anche dai telespettatori che la seguono 24 ore su 24 nella casa del GF.

Leggi anche: Conto alla rovescia per il Grande Fratello Vip. Ecco i concorrenti

Secondo quanto raccontato nella rubrica Mondo news di Novella2000, sembra che la Marini abbia fatto, prima di entrare nell’abitazione con gli altri vip, una serie di specifiche e precise richieste, decisamente bizzarre.

A quanto pare Valeriona, che non ama bere direttamente dal bicchiere e che ci tiene molto alle sue labbra carnose, ha chiesto centinaia di cannucce, ma anche cerotti da mettere sul naso, così da evitare di russare durate la notte.

Leggi anche: Toffanin, Marcuzzi e D’Urso contro Simona Ventura: bufera per GF vip

A quanto pare, ciò che preoccupa di più la Marini è il dover condividere il bagno con gli altri inquilini della casa: per questo avrebbe chiesto anche una radio, per poter alzare il volume quando è in bagno a prendersi cura del suo corpo, evitando così che altri possano origliare suoi rumori sospetti….è pur sempre una vip!.

Leggi anche

Conosciamo meglio Gaia Gozzi, una delle papabili per la vittoria finale di X Factor
TV

Conosciamo meglio Gaia Gozzi, una delle papabili per la vittoria finale di X Factor

E' sicuramente una delle papabili per la vittoria finale di questa decima edizione di X Factor. Conosciamo meglio Gaia Gozzi, il suo percorso e la sua vita. Sin dal suo ingresso nel talent, ha colpito per la sua bandana, ma poi si è fatta conoscere per le sue doti canore e per il suo talento. Un talento cristallino, puro, se si pensa che ha solo 18 anni, che può ancora crescere molto e maturare. Ogni sua performance è emozionante, vera e brillante al punto da mettere in accordo tutti, sia i giudici che il pubblico da casa, ma anche la Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*