Gratis cannoli e arancini a Milano: ecco dove COMMENTA  

Gratis cannoli e arancini a Milano: ecco dove COMMENTA  

Arancini
Gratis cannoli e arancini a Milano: ecco dove

A Milano arriva un locale specializzato in prelibatezze siciliane: arancini e cannoli distribuiti gratuitamente durante l’inaugurazione di “a Vucciria”

Gastronomia, rosticceria e dolci: ecco le parole chiave da «a Vucciria», il locale che rispecchia le tradizioni culinarie siciliane e che sta per aprire una succursale in Corso Buenos Aires, proprio nel centro di Milano. L’inaugurazione del nuovo punto vendita si terrà il 18 novembre a partire dalle ore 16 con la possibilità di una degustazione gratuita di cannoli e arancini fumanti che invaderanno la città di Milano. Il ristorante si impone di rispettare i principi del “mangiar bene”, cercando di far conoscere la cucina tipica della bellissima Sicilia anche a coloro che non se ne intendono.


“Vucciria”, infatti, è il nome di uno dei più antichi mercati palermitani; un insieme sfavillante di colori, odori, sapori, provenienti dai banchi che vendevano e vendono i principali ingredienti delle ricette di tradizione siciliana. Si possono ritrovare cibi che spaziano dalla carne, al pesce, alle spezie, alle erbe aromatiche e molto altro. Un’occasione in più, quindi, per assaggiare alcune delle delizie della tradizione culinaria siciliana senza doversi muovere dalla nostra Milano, degustando in tranquillità una buona “a capunata”, “a pasta chi saiddi”, qualche arancino, pane e panelle o il famoso panino con la meusa.


Proprio il panino con la meusa parrebbe uno dei must del locale siciliano, « U’ pani ca’ meusa »: milza, polmone e trachea di vitello che fanno da imbottitura a una pagnotta al sesamo, la cosiddetta « vastedda »; gli amanti della frattaglie si staranno già leccando i baffi, ma c’è da dire che da «a Vucciria» ce n’è veramente per tutti i gusti.

Anche gli arancini, però, possono farci sognare: con melanzane e mozzarella, di ragù o semplicemente al burro sono una sicurezza, una vera gioia per le papille!. È il momento di farsi tentare, quindi, di lasciarsi trasportare in uno degli angoli della terra dove il cibo lascia sbalorditi, felici e appagati, ritrovando a Milano un po’ di Sicilia.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*