Grecia: accordo con creditori in arrivo

Attualità

Grecia: accordo con creditori in arrivo

Grecia – Si discuterà stasera a Bruxelles un accordo con i creditori per trovare un’intesa forte.

Questa sera Tsipras incontrerà Juncker e Dijsselbloem per discutere del documento di una quarantina di pagine preparato ad Atene per cercare di trovare un accordo entro venerdì.

La Bce “vuole che la Grecia resti nell’euro” ma “ci vuole un accordo forte che produca crescita, giustizia sociale ma anche sostenibilità di bilancio, ha detto Draghi che insiste sulla necessità di una “intesa forte”. Da Berlino la cancelliera Merkel ha spiegato che “si lavora con forte pressione per raggiungere un accordo con la Grecia”. E Hollande da Parigi così afferma: “siamo a pochi giorni, o forse anche a poche ore, da un possibile accordo” sulla questione greca, e “dev’essere fatto tutto il possibile, nel rispetto del popolo greco ma anche nel rispetto delle regole che l’Europa si è data, per trovare una soluzione negoziata in modo sostenibile”. Il ministro Padoan si è detto fiducioso.

Secondo i media olandesi ci sarebbe la disponibilità dei creditori della Grecia di abbassare l’obiettivo di surplus primario per il 2015 sotto l’1%. Il nuovo target sarebbe compatibile con quello dello 0,8% proposto da Atene e sarebbe così un primo segnale di compromesso per arrivare ad un accordo in breve tempo.

Dal suo canto, Atene avrebbe fatto concessioni sui tagli alla spesa pubblica portandola a 3,6 miliardi di euro per quest’anno e sui tagli alle pensioni, inclusa la tredicesima mensilità, sulla riforma del mercato del lavoro con norme per facilitare i licenziamenti e l’abolizione di privilegi per alcune categorie di lavoratori.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche