Grecia, il premier Samaras: «Con l’austerità la Grecia volta pagina»

Esteri

Grecia, il premier Samaras: «Con l’austerità la Grecia volta pagina»

ATENE – Il premier greco Antonis Samaras (nella foto) ne è sicuro: l’approvazione delle nuove misure d’austerità da parte del Parlamento è la prova evidente che «la Grecia volta pagina», compiendo «un passo decisivo verso la ripresa economica». Nonostante le violente proteste di ieri, infatti, il Parlamento greco ha dato il via libera al nuovo piano di austerità da 13,5 miliardi per il 2013-2014.

Questo provvedimento, però, dovrà essere seguito domenica prossima da un’altra decisione fondamentale, ovvero l’approvazione della legge di bilancio per il 2013, elemento decisivo per l’esito positivo dei lavori dell’Eurogruppo di lunedì. La settimana prossima, dunque, se Atene approverà la legge di bilancio, i ministri delle Finanze dei 17 Paesi dell’eurozona cercheranno di trovare un’intesa politica su altri due punti rilevanti del problema-Grecia: la fissazione del livello di sostenibilità del debito greco e le necessità finanziarie del Paese.

Il ministro ellenico delle Finanze, Yannis Stournaras, ha smorzato l’ottimismo espresso dal suo premier, sottolineando come «le difficoltà comincino adesso».

Visti i sacrifici che il popolo greco ha fatto e dovrà fare, Stournaras ha sollecitato l’Unione Europea «a fare il suo dovere», così come alla Grecia «è stato chiesto di fare il proprio».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche