Greenpeace denuncia Rio Mare: distrugge l’ecosistema marino!

News

Greenpeace denuncia Rio Mare: distrugge l’ecosistema marino!

L’azienda leader delle vendita in Italia sta distruggendo l’ecosistema marino. La denuncia arriva da Greenpeace, che ha iniziato una petizione online sul proprio sito per fermare la pesca indiscrimata di Rio Mare.

L’azienda usa, infatti, i cosiddetti FAD per la pesca, cioè strutture galleggianti che concentrano all’interno i tonni.  Il problema è che questa pesca indiscrimata coinvolge tonni troppo giovani e quindi troppo piccoli per essere catturati, ma anche molte altre specie tra cui alcune in estinzione.

Per ora l’azienda ha messo a tacere le accuse promettendo di usare metodi di pesca sostenibile per il 45% dei tonni, il restante, e si parla di più della metà, verrà ancora pescato con reti o canne con FAD.

Citando Giorgia Monti, Responsabile campagna Mare Greenpeace Italia, “ Non esiste qualità responsabile a metà”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...