Greenpeace: fermo e denuncia per otto attivisti a Roma - Notizie.it
Greenpeace: fermo e denuncia per otto attivisti a Roma
Roma

Greenpeace: fermo e denuncia per otto attivisti a Roma

greenpeace_logo

greenpeace_logoROMA – Stamattina sono stati fermati e denunciati otto attivisti di Greenpeace. Il motivo, secondo gli uomini delle forze dell’ordine, sarebbe dovuto al mancato preavviso alle autorità.
Ma veniamo ai fatti: stamattina, molto presto, due uomini e una donna riescono a salire sul cornicione laterale di Palazzo Chigi, dove c’è la sede de “il Tempo”, famoso quotidiano conservatore, e a esporre uno striscione recante la scritta: “Il clima cambia. La politica deve cambiare”.

Per l’affissione gli attivisti si sono muniti solo di ventose e corde, non alterando dunque in alcun modo la struttura dei palazzi d’epoca del centro.
Due altri attivisti invece, grazie a delle imbracature da rocciatore, sono saliti in cima a due pali della luce, che danno su piazza Colonna, e hanno srotolato altri due striscioni contro l’attuale governo.
Gli uomini della Digos, insieme al personale del commissariato di Trevi, ha fatto scendere gli attivisti dai pali e ha raggiunto gli altri sul terrazzo della sede de “il Tempo”, dove hanno tentato di nascondersi.

Gli attivisti fermati, di età compresa tra i 23 e i 43 anni, sono stati denunciati per “manifestazione non preavvisata” e per “invasione di edifici”.
Il motivo della protesta è la mancata copertura mediatica e politica della Conferenza internazionale sul clima a Durban.

L’obiettivo di Greenpeace era anche quello di cercare di sensibilizzare Corrado Clini, il nuovo ministro dell’ambiente, che tra l’altro sarà presente alla conferenza a Durban.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche